Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NAPOLI

Le PAGELLE di Inter-Napoli: Dzeko immarcabile, Skriniar e Acerbi alzano il muro

Le PAGELLE di Inter-Napoli: Dzeko immarcabile, Skriniar e Acerbi alzano il muro - immagine 1
I voti dei nerazzurri in campo stasera

Antonio Siragusano

A San Siro va in scena il big match della 16a giornata di Serie A, la prima dopo la sosta per il Mondiale. In campo Inter e Napoli, con gli uomini di Simone Inzaghi che sono obbligati a vincere. Segui la gara dei nerazzurri con le pagelle in diretta di Passione Inter.

ONANA 6.5 - Il primo e unico intervento del suo match arriva al 90' ed è decisivo sulla conclusione potente ma centrale di Raspadori che lo trova attento in tuffo.

SKRINIAR 7 - Partita monumentale e di grande attenzione. Dà una grande mano sia a Darmian nel duello con Kvaratskhelia, sia ad Acerbi andando quasi sempre a raddoppiare la marcatura su Osimhen. Da rinnovare subito!

ACERBI 7 - Prestazione all'altezza dell'avversario che si ritrova a fronteggiare. Contro il miglior marcatore di questa Serie A, Acerbi dimostra perché in poco tempo è diventato il perno centrale della difesa nerazzurra.

BASTONI 6.5 - Meno sollecitato rispetto ai due compagni di reparto, ma altrettanto efficace e prezioso nelle chiusure.

DARMIAN 6.5 - Su una splendida combinazione tra Lukaku e Dzeko, col piattone per pochi centimetri non trova l'incrocio dei pali. Come Dimarco, anche lui poteva sicuramente fare qualcosa in più su una palla gol nitida. Lo splendido lavoro su Kvaratskhelia non passa comunque inosservato.

--> 76' DUMFRIES 6 - Si aggrappa a Raspadori e ferma una partenza pericolosissima, spendendo come meglio non poteva il cartellino giallo.

BARELLA 6.5 - Elettrico, ma a volte impreciso. Sbaglia un paio di cambi di gioco non proprio proibitivi. Nel secondo tempo fa vedere la sua migliore versione e fa la voce grossa a centrocampo.

CALHANOGLU 6 - Partita in ombra, ma non per questo insufficiente. Si limita ad un'attenta fase difensiva, rinunciando ad una partecipazione attiva in quella di possesso. Copertura decisiva sulla palla gol capitata ad Osimhen.

MKHITARYAN 6.5 - Prezioso in tutte le fasi del match. Sempre presente sia in appoggio che in uscita di palla. Il gol del vantaggio nerazzurro nasce da una sua sventagliata di qualità sulla fascia sinistra.

--> 83' GAGLIARDINI s.v.

DIMARCO 6 - Spreca un'occasione ghiottissima da pochi passi su suggerimento geniale di Lukaku a superare la linea difensiva del Napoli. Ma sul finire del primo tempo riesce a far peggio, divorando un gol già fatto a tu per tu con Meret. Azione poi cancellata da un fuorigioco molto dubbio. L'assist al bacio per Dzeko lo scagiona da ogni colpa.

--> 65' GOSENS 6 - Dà una grande mano in copertura. Meno pericoloso, invece, quando si tratta di attaccare la profondità.

DZEKO 7.5 - Elegante, preciso e sempre pericoloso con le sue intuizioni. Si mette totalmente al servizio dei compagni che sprecano troppo sotto porta nonostante le numerose occasioni. Così ci pensa lui a sbloccare il match di testa su un cross perfetto di Dimarco dalla sinistra a sublimare una partita incredibile.

--> 76' CORREA 6 - Cerca di far respirare la squadra con le sue corse in avanti.

LUKAKU 5.5 - Tanta voglia di fare e qualche errore non da lui dentro l'area di rigore. Poteva sicuramente fare di più almeno in un paio di occasioni in profondità. Ci aspettiamo una crescita sul piano fisico.

--> 64' LAUTARO 6 - Un paio di spunti da campione del mondo, soprattutto il servizio a liberare Darmian che non viene però sfruttato per come meritava.

INZAGHI 7.5 - Già dalla conferenza stampa di ieri aveva fatto vedere tutta la sua carica in vista di questo match. Dalle parole ai fatti, perché la sua Inter domina contro la capolista Napoli e merita la vittoria. Concede il possesso palla alla squadra di Spalletti, ma si costruisce le palle gol più ghiotte dell'incontro grazie alla complicità dei due attaccanti e alla partecipazione degli esterni. Non fosse stato per i tanti errori sotto porta (sui quali bisognerà lavorare), l'Inter quest'oggi avrebbe ottenuto una vittoria ancor più larga sugli azzurri.