Le PAGELLE di INTER-FIORENTINA 3-0: Perišić e Icardi già in forma splendente

Le pagelle con voti e giudizi di Inter-Fiorentina

di Giorgio Crico, @gio_prankster

Ecco i voti e le pagelle di Inter-Fiorentina a cura della redazione di passioneinter.com

.

Voto alla partita 6,5 – Un match godibile che ha saputo mantenersi vivo per tutto il tempo effettivo grazie all’alternanza tra Inter e Fiorentina nel dominare il match.

Voto alla squadra 6,5 – Chiaramente è ancora molto presto ma l’Inter disputa una buonissima prima mezz’ora nel primo tempo e poi mostra a strappi nella ripresa di poter ancora crescere parecchio. Tuttavia si è ancora comprensibilmente lontanissimi da quello che dovrebbe essere un prodotto finito e le fasi più favorevoli alla Viola lo dimostrano ampiamente.

_________________________________________________________________________________

HANDANOVIĆ 6,5 – Un ottimo intervento nel primo tempo e poi sonni tranquilli fino a metà della ripresa, quando gli tocca neutralizzare anche un altro siluro di Babacar.

D’AMBROSIO 5,5 – Nella prima frazione pasticcia spesso, non sembra ancora in gran forma. Nel secondo tempo dimostra di non essere ancora in palla, effettivamente, ma perlomeno riconosce i suoi limiti e spazza quando serve.

ŠKRINIAR 7 – Più che discreto in impostazione, attento in copertura e praticamente mai in affanno. Nel secondo tempo decide di prendersi completamente il palcoscenico e inizia a respingere qualunque cosa capiti dalle sue parti.

MIRANDA 6 – Solo una piccola sbavatura nel primo tempo, per il resto una certezza granitica anche nel secondo, difensivamente. Quando è in possesso, invece, fa sempre un po’ paura a compagni e tifosi.

NAGATOMO 6,5 – Grande voglia, grande corsa e, anche un po’ inaspettatamente, grande precisione sia davanti sia dietro.

VECINO 6,5 – Preciso al millimentro in quel che doveva fare. Senza palla è fanstastico, un po’ timido in appoggio.

BORJA VALERO 6 – I primi 20’ lo braccano e lui rischia di affogare a ogni stop poi la Fiorentina allenta la pressione e lo spagnolo decolla. Dal 64′ JOÃO MÁRIO 6,5 – Entra e dà una scossa ai compagni. Il cross che diventa assist per il gol del 3-0 è la dimostrazione di quel che è in grado di fare se riesce a entrare in partita con la testa giusta come stasera.

BROZOVIĆ 5,5 – Un fantasma per ampi tratti e, in alcuni frangenti, anche un po’ indisponente; solo ogni tanto regala qualche spunto positivo. Nel complesso, se questa è la sua rinnovata garra il suo futuro in squadra non è molto roseo. Dal 71′ GAGLIARDINI 6 Entra col piglio giusto e si toglie lo sfizio di lanciare bene Candreva intorno ai 10′ dal termine.

CANDREVA 6 – Senza lode né infamia nella gestione di palla ma fa tanto movimento intelligente e trova anche le energie per più di un ripiegamento difensivo significativo.

PERIŠIĆ 7,5 – Un primo tempo eccellente, macchiato solo da un gol divorato per troppo altruismo. Nella ripresa è il cuore e il cervello di ogni iniziativa offensiva nerazzurra degna di nota e si prende la meritatissima ciliegina della realizzazione personale.

ICARDI 7 – In area è sempre il solito mostro che ti punisce alla prima distrazione. Se poi gli si fischia anche un rigore a favore per farlo sbloccare a inizio gara… Poi il resto della partita è un condor sempre in agguato e la tripletta gli sfugge di poco. Dall’84’ ÉDER SV.

SPALLETTI 6,5 – La formazione iniziale sembra azzardata e invece ha ragione lui. Anche le sostituzioni sono giuste e tempestive.

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello 6; Tomović 4,5, Vitor Hugo 5, Astori 6, Maxi Olivera 4,5; Benassi 5, Sánchez 5; Gil Dias 5,5, Eysseric 6,5, Veretout 5,5; Simeone 5. All. Pioli 5.

ICARDI E PERISIC SHOW IN ALLENAMENTO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy