Pagelle, Atalanta-Inter 1-1: Alvarez pericolo costante, Rolando il più sicuro. Kovacic è un rebus

di Claudio Colombrita, @interclaudio87

di Claudio Colombrita

HANDANOVIC: 6 – Assolutamente incolpevole sul gol, soffre e stringe i denti per tutto il primo tempo, poi è costretto ad abdicare. SOFFERENTE.

CARRIZO: 7 – Un solo intervento degno di nota ma decisivo, grande intervento su Yepes che a botta sicura tira da pochi metri, l’istinto che salva porta e risultato. DECISIVO

JUAN: 5,5 – A volte prende topiche clamorose e si distrae in maniera inspiegabile, il meno convincente della difesa. INGENUO.

SAMUEL: 6 – La sua solidità è preziosa, Denis è un avversario difficilissimo da marcare e sul gol atalantino è più la bravura dell’attaccante che prende il tempo. ESPERIENZA

ROLANDO: 7 – Prova più che positiva per il gigante nerazzurro, ottimo nei tempi di intervento e a sbrogliare le situazioni più intricate. GIGANTE.

NAGATOMO: 6 – Meno propositivo del solito in fase offensiva, soffre nel primo tempo in fase difensiva, coglie un palo esterno su colpo di testa.COMPITINO.

JONATHAN: 6,5 – Primo tempo intraprendente, punta spesso l’uomo e si contraddistingue per belle giocate, è sempre attento in fase difensiva, cala nella ripresa ma la prestazione è buona. INTRAPRENDENTE.

TAIDER: sv

CAMBIASSO: 6,5 – Prova grintosa del Cuchu che fa sentire eccome la sua presenza in mezzo al campo, troppo prezioso per questa Inter. GRINTOSO.

GUARIN: 5,5 – Salvataggio che gli vale mezzo punto in più quello sulla linea di porta nel primo tempo, poi nonostante la buona volontà si contraddistingue per tiri alle stelle e passaggi elementari tutti regolarmente sbagliati.

ALVAREZ: 7,5 – Gran gol e tanta intraprendenza per Ricky, è ovunque, punta l’uomo e fa impazzire gli avversari col suo sinistro, a fine partita una sua bomba accarezza il palo, peccato. SINISTRO LETALE.

KOVACIC: 5 – Timido e impacciato per tutta la partita, eppure avrebbe i mezzi per inventare, perde palle sanguinose al centro del campo, errori imperdonabili. INCOSCIENTE.

PALACIO: 6,5 – Solito grande lavoro di difesa palla e di sponda, stavolta è un pò meno lucido del solito e alla fine ha l’occasione per far urlare i suoi tifosi, non gli riesce l’ultimo dribbling. GENEROSO.

ICARDI: 6,5 – Entra ed ancora una volta rischia di essere subito decisivo, stavolta la sfortuna gli sbatte la porta in faccia con quel palo che urla ancora vendetta. SFORTUNATO.

MAZZARRI: 6 – La scommessa Kovacic è ufficialmente persa, è tradito dal croato che vivacchia e rischia di mandare all’aria tutto con palloni sanguinosi persi in zone a rischio, ci si chiede se Icardi sia solo una carta da giocare gli ultimi minuti o non si possa puntare da subito su di lui, vista la pochezza che certe volte si vede lì in avanti. La difesa traballa ancora, urge un lavoro intensivo. DELUSO.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy