Papin bacchetta Icardi: “Non ha personalità, soffre la concorrenza. Al PSG è uno qualunque”

L’ex pallone d’oro gli preferisce Moise Kean

di pietromagnani

Jean-Pierre Papin, dall’alto del proprio pallone d’oro e delle montagne di goal segnate in carriera, di attaccanti se ne intende. Ecco perché il suo parere su Mauro Icardi, rilasciato ai microfoni di France Football, pare come una sentenza.

Papin infatti, nonostante il ritorno in campo dell’argentino con goal e assist contro il Brest, ha dichiarato: “All’Inter aveva una squadra che giocava per lui, era il capitano ed il leader indiscusso. Invece al PSG è solo uno dei tanti, un giocatore normale in una rosa di campioni. Per questo soffre enormemente la concorrenza di Moise Kean. L’ex Juve quando entra in campo ci mette la voglia, lotta, dà l’anima. Icardi no”.

Mauro Icardi, Getty Images

“Mauro non è un combattente, non ha molto spirito di abnegazione, lo capisci dal linguaggio del corpo, da come va sulla palla e sull’avversario. Ho serissimi dubbi sulla sua personalità. Kean ha capito di essere un privilegiato a poter giocare per una squadra simile e si impegna, ha l’atteggiamento corretto per sfruttare un’occasione tanto unica per dimostrare chi è. Invece Icardi lo invidia e paga il suo atteggiamento rinunciatario. Uno sfida la concorrenza, l’altro la soffre terribilmente”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy