Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Ravezzani: “Icardi? Le dichiarazioni di Wanda avrebbero messo in imbarazzo anche un club di terza categoria”

Come postato sui social, Icardi è rimasto ad Appiano Gentile, dove ha svolto una sessione di fisioterapia

Paolo Messina

"Nonostante i temi legati a Rapid Vienna-Inter da analizzare e su cui focalizzarsi, l'attenzione maggiore è ovviamente riservata al caso Icardi. La partita sarà fondamentale per la stagione dell'Inter, ma il cambio della guardia per quanto concerne la fascia di capitano e la non partecipazione dell'attaccante alla trasferta di Vienna lasciano numerosi punti interrogativi per il futuro e permettono a giornalisti vari e addetti ai lavori di dire la loro su una telenovela che, dopo mesi di tira e molla, ha portato ad una rottura almeno per quanto concerne il ruolo in campo.

"La vicenda con Maurito protagonista è stata analizzata dal collega Fabio Ravezzani su TuttoSport: "Vi propongo - scrive il giornalista - uno spunto per una commedia non a lieto fine. Dialogo tra cinque personaggi: la moglie manager del capitano, il calciatore più costoso sul mercato, il direttore sportivo, l'amministratore delegato e l'allenatore. Il non lieto fine della commedia è che, da ieri, la moglie del capitano non è più la moglie del capitano. Non perché i due si siano lasciati, ma semplicemente perché il capitano è stato degradato. I tifosi dell'Inter hanno assistito tra l'attonito e l'infuriato a questa incredibile serie di dichiarazioni che avrebbero messo in imbarazzo anche un club di terza categoria. E oggi plaudono al colpo di scena. A buon vedere, le uniche dichiarazioni di buon senso erano quelle dei dirigenti, ma è difficile spegnere tre grandi incendi con un secchiello di parole. Serviva un atto di forza ed è arrivato. La rappresentazione è stata, nel complesso, deludente. Per la prossima stagione urge l'unico provvedimento sensato e indispensabile: licenziare gli attori principali.  E probabilmente il pubblico pagante capirà e, probabilmente, applaudirà convinto."