Roma-Inter, Conte in conferenza: “Premeditazione della stampa nei nostri confronti. Calendario pieno di anomalie”

Il tecnico leccese commenta la prestazione di questa sera

di Antonio Siragusano

Con il punto conquistato questa sera all’Olimpico, l’Inter di Antonio Conte perde l’opportunità di avvicinare la Juventus a -3 in classifica, ma ottiene la certezza aritmetica del posizionamento finale nei primi quattro posti in campionato che valgono la Champions League. Particolarmente stizzito per via delle polemiche sul calendario che ha messo in difficoltà la sua squadra più di altre, l’allenatore leccese al termine dell’incontro si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti.

CHAMPIONS – “Parlo di numeri e dico che l’Inter è in Champions con quattro giornate di anticipo, 14 punti sulla Roma, 16 su Napoli e Milan. Noi veniamo criticati, gli altri no nonostante noi siano entrati nella top 4. Mi sembra ci sia premeditazione nei confronti dell’Inter, bisogna essere onesti e leali. A quattro giornate dalla fine parliamo ancora di scudetto, cosa che da queste parti non succedeva da 10 anni. Se non volete vedere non lo vedete, alla fine vincete sempre voi (i giornalisti, ndr), l’ultima parola è la vostra”. 

CALENDARIO – “Io non posso farlo, non riesco neanche ad argomentarlo perché faccio fatica. Se vedete in maniera onesta e leale, vedete che ci sono delle anomalie importanti. Noi, nel periodo cruciale, affrontiamo sempre squadre riposate un giorno in più, mentre noi giochiamo ogni tre giorni. Anche oggi torneremo alle quattro. Abbiamo giocato contro il Verona che aveva un giorno in più di riposo, idem con Spal e Roma, sono questi gli argomenti. Qualche domanda me la faccio, ma il problema è che all’Inter me la faccio solo io”.

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

Le PAGELLE di Roma-Inter: Sanchez generoso, Lukaku freddissimo. Young e Bastoni tradiscono Conte

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy