Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Sampdoria-Inter, Conte (Sky): “La dea bendata si è dimenticata di noi. Lukaku? Non era al 100%”

Il tecnico leccese nei commenti del post-partita dopo la sconfitta di Marassi

Antonio Siragusano

"Nonostante la buona gara disputata su un terreno reso pesante dalla pioggia incessante scesa su Genova nelle ultime ore, l'Inter si è dovuta arrendere contro la Sampdoria arrestando la striscia di otto vittorie consecutive con una sconfitta inaspettata. La formazione di Antonio Conte paga il clamoroso black-out nella fase centrale del primo tempo, probabilmente condizionata dal rigore sbagliato da Alexis Sanchez al 12'. In virtù dello scontro diretto di stasera tra Milan e Juventus, è sicuramente una grossa occasione sprecata per la squadra nerazzurra.

"Della sconfitta maturata nel pomeriggio, ha parlato Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport. Le sue dichiarazioni: "E' stata una partita un po' strana, ci siamo ritrovati dal rigore sbagliato a subire un rigore. C'è stato questo uno-due della Sampdoria che ci ha creato delle difficoltà. Ma la squadra stava facendo bene, ha creato tante situazioni per fare gol. Una partita strana, a volte perdi partite in cui meriti di perdere, altre volte ci sono situazioni strane, come la ribattuta sul nostro rigore".

 Alessandro Bastoni, Getty Images

"LUKAKU -"La sua assenza? Penso che non è la prima volta che giocavamo senza Romelu. Inevitabile che è un giocatore di cui conosciamo le qualità, ma non era al 100% e si è visto quando è entrato. Sicuramente dispiace, perché comunque penso meritassimo qualcosa in più".

"LA PARTITA -"C'è sempre da analizzare le cose positive e negative per migliorare. Al tempo stesso è stata una partita un po' strana perché c'è stato grande impegno da parte dei calciatori, però oggi la dea bendata si è dimenticata di noi".

"PRESTAZIONE -"Penso che la nostra fase offensiva è ottima, attacchiamo con tanti uomini, diamo ampiezza, ci sono inserimenti dei centrocampisti più i due attaccanti. A volte siamo però mancati nell'equilibrio, soprattutto nella prima parte dove abbiamo concesso qualche gol in più. Ma per le situazioni di gioco che creiamo, attacchiamo sempre con tanti uomini. Penso ai gol dello scorso anno e di questo, che lo testimoniano".

"ERIKSEN -"Come ho sempre fatto cerco di sfruttare in base alla situazione tutte le opzioni disponibili. Poi sapete benissimo che sono a completa disponibilità delle scelte che prende il club. Sanno perfettamente se servono entrate o uscite, io mi metto solo a lavorare e a disposizione, come ho sempre fatto da quando sono all'Inter. Qualsiasi decisione presa, verrà sempre condivisa".

Potresti esserti perso