Social – L’Empoli ci crede e si carica: “Siamo pronti, non avremo paura. Indipendentemente dal risultato…”

Social – L’Empoli ci crede e si carica: “Siamo pronti, non avremo paura. Indipendentemente dal risultato…”

Su Instagram il messaggio di speranza del club toscano in vista del match contro l’Inter

di Antonio Siragusano

 

Un lungo comunicato, scritto con gli occhi di un tifoso romantico che crede nell’impresa: è questo il contenuto del messaggio pubblicato dall’Empoli pochi minuti fa sul profilo ufficiale del club su Instagram. La formazione toscana, che davanti si ritroverà un’Inter altrettanto motivata a vincere per non perdere il treno Champions, crede nell’impresa a San Siro dopo un periodo positivo che le ha permesso di uscire momentaneamente dalla zona retrocessione, attualmente occupata dal Genoa. Ecco il comunicato integrale dell’Empoli: “Sono pronto. Ho preparato la sciarpa e lo zaino per la trasferta, come tante altre volte anche se oggi mi sembra tutto diverso. Oggi voglio esserci. Tra poco mi ritroverò con i miei amici, quelli veri, con cui sono cresciuto e che come me vogliono esserci ad ogni costo”.

E ancora: “Non saremo tutti, qualcuno guarderà la partita con amici a casa, qualcuno al solito bar, qualcuno rimarrà da solo e qualcuno addirittura l’ascolterà per radio come una volta. Sarà un viaggio lungo, fatto di chiacchiere, ipotesi, proprio come tutta questa settimana che ci ha preceduto dove tutti ci siamo sprecati in calcoli, idee e ragionamenti a volte anche al limite dell’irrealtà. Lo so già, più ci avvicineremo allo stadio, più le facce cominceranno a tirarsi, i sorrisi lasceranno spazio alla tensione e pian piano arriverà un silenzio fatto di speranza e paura. Saliremo fino al terzo anello, ci troveremo di fronte 80 mila persone colorate di nerazzurro ma non avremo paura. Sventoleremo con orgoglio le nostre bandiere e le nostre sciarpe, urleremo quei cori che conosciamo a mente e grideremo forte il nome della nostra squadra e della nostra città. Le squadre in campo, il fischio dell’arbitro e poi 90 minuti che ci diranno quel che sarà”.

Infine, conclude il club: “Un occhio al campo, un altro al cellulare per capire cosa succede dalle altre parti. Non so quello che sarà della partita e del risultato ma sono sicuro che il mister e i suoi ragazzi sapranno farsi valere e ci renderanno più che mai orgogliosi di loro. Altrettanto, nel mio piccolo, farò io dal settore ospiti con la voce e con il cuore e altrettanto, ne sono certo, farà Empoli che per due ore si fermerà e punterà gli occhi su Milano. È ora, è ora di partire, anche se i pensieri e le emozioni mi hanno fatto far tardi come spesso succede. Avanti azzurro, oggi più che mai sono con te!”

piuletto

Inter-Empoli, le probabili: Spalletti ritrova de Vrij e punta su Icardi; Andreazzoli si affida a Bennacer

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy