Sanchez, le scuse dopo l’errore: “Ho sbagliato, ma ora rialziamo la testa. Fidatevi di me”

Il cileno ha fallito un calcio di rigore nella partita con la Sampdoria

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97
Sanchez Inter

Nella giornata di ieri Alexis Sanchez è finito nell’occhio del ciclone per l’errore dal dischetto contro la Sampdoria. Il cileno ha infatti fallito un calcio di rigore sullo 0-0, in un momento delicatissimo dell’incontro: subito dopo, infatti, la formazione blucerchiata ha trovato le due reti che hanno aperto il gap con l’Inter, prologo per la vittoria della squadra allenata da Claudio Ranieri.

Alexis Sanchez, Getty Images

Quest’oggi l’attaccante ha risposto alle critiche con un post di scuse rivolto ai tifosi, in cui ha chiesto perdono per l’errore. Queste le sue dichiarazioni: “Nella mia vita ho sbagliato tante volte come calciatore. Ho vinto e perso delle finali. I miei compagni si sono fidati di me. E per vincere bisogna rischiare e non avere paura di sbagliare. Ed è così che ho vinto quasi tutto nella mia carriera. Alziamo la testa che questo 2021 è appena iniziato”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy