Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

ITALIA MONDIALI 2006

Accadde Oggi – 9 luglio 2006, Materazzi in cima al mondo: dalla testata al trionfo

Accadde Oggi – 9 luglio 2006, Materazzi in cima al mondo: dalla testata al trionfo

Quello del 2006, per Materazzi, fu un Mondiale sulle montagne russe

Lorenzo Della Savia

Il 22 giugno 2006 - terza giornata della fase a gironi dei Mondiali - Marco Materazzi segna al 26esimo minuto sbloccando la partita contro la Repubblica Ceca: finirà 0-2 e il secondo gol sarà realizzato da Filippo Inzaghi. Il 26 giugno, per contro, Marco Materazzi viene espulso nella sofferta partita contro l'Australia: l'Italia vincerà 1-0 con rigore di Totti al 95esimo e andrà avanti nella competizione. Il 9 luglio - eccoci alla ricorrenza di oggi - Marco Materazzi causa il rigore che porta al vantaggio della Francia nella finale della competizione, poi segna il gol dell'1-1, poi provoca l'espulsione di Zidane che chiuderà così la sua carriera da calciatore e infine segna il secondo dei cinque rigori azzurri - tutti realizzati - che regaleranno all'Italia la Coppa del Mondo.

La storia la conosciamo tutti: anche perché, quella di Materazzi in quel Mondiale del 2006, è storia per davvero, è il Mondiale delle montagne russe di Matrix e del calcio italiano. Ed è proprio oggi che se ne celebra l'anniversario, il quindicesimo: da allora, l'Italia avrebbe conquistato solamente altre due finali nella sua storia. La prima, l'1 luglio 2012, finale degli Europei persa 4-0 contro la Spagna. La seconda, in programma domenica prossima, l'11 luglio 2021, altra finale degli Europei, stavolta contro l'Inghilterra: vincerla per tornare a vincere, 15 anni dopo.