CdS – La trattativa con Bc Partners e gli altri fondi va avanti in silenzio: i dettagli

La società nerazzurra continua a prendere tempo

di Mario Falchi, @mariofalchi9
suning inter cessione

Dopo l’esito negativo della prima offerta da parte di Bc Partners per la maggioranza dell’Inter, Suning continua a guardarsi intorno visto l’interesse anche da parte di altri fondi, oltre a quello inglese. La società nerazzurra ha deciso di agire in sordina per la trattativa dell’eventuale cessione del club.

Piero Ausilio, Antonio Conte, Steven Zhang e Giuseppe Marotta, Getty Images

Come riporta il Corriere dello Sport, dopo il messaggio fatto trapelare da Suning che i discorsi con Bc Partners erano stati interrotti e dopo la comunicazione del fondo inglese di aver presentato una proposta ufficiale, le due parti hanno deciso di agire nel silenzio. Resta una sostanziale differenza tra domanda e offerta ma i dialoghi proseguono. La famiglia Zhang ha dichiarato che rispetterà tutti gli obblighi finanziari entro le scadenze, in attesa dell’accordo tra le due parti. Tra i fondi interessati ci sono gli  svedesi di Eqt, gli americani Arctos e l’accoppiata Fortress-Mubadala.

La soluzione potrebbe essere anche quella di una cessione delle quote di minoranza o mettere in piedi un’operazione ibrida, tra pacchetti azionari e di finanziamento.

L’Inter sotto la lente di ingrandimento della Covisoc  >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy