Il Sole 24 Ore – Suning al bivio, la famiglia Zhang vuole restare e valuta il rifinanziamento: c’è Bain Capital

Sono giorni importanti per il futuro societario nerazzurro

di Raffaele Caruso
Zhang Inter

Il futuro societario dell’Inter resta ancora tutto da decifrare. Come riportato dal giornalista Carlo Festa nell’edizione online de Il Sole 24 Ore, il colosso Suning si trova davanti ad un bivio: cedere il club nerazzurro o tenerlo sperando che l’Inter acquisti maggiore valore, magari con uno scudetto in più in bacheca e con il progetto del nuovo stadio.

Suning Inter
Zhang Jindong e Steven Zhang, Getty Images

La famiglia Zhang è più orientata verso la seconda opzione, per questo starebbe parlando con diversi fondi di debito. Su tutti Bain Capital Credit, da qui potrebbe ottenere un “rifinanziamento del debito esistente (400 milioni) più una linea ulteriore di prestiti per 150-200 milioni in modo da arrivare a fine anno rispettando le scadenze”.

Ma non solo, “perché ci sarebbe anche da liquidare il socio LionRock. C’è il problema delle garanzie. La parte più succosa dell’Inter, cioè quella dei diritti tv, è già in garanzia ai bondholders. Allora restano due tipi di garanzie: escluse le attività in Cina, che sono sotto controllo del Governo di Pechino, da dare in garanzia c’è solo la holding lussembughese che controlla l’Inter, in un’operazione sullo stile Yonghong Li-Elliott sul Milan. Oppure potrebbero essere date in garanzia le attività che Suning possiede in Giappone”.

CONTE DA’ IL VIA ALLA MISSIONE DERBY >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy