Thohir svela: “Giocavo a basket, ero una buona guardia. Devo imparare l’italiano…”

di

Nella lunga intervista che Erick Thohir ha concesso alla Gazzetta dello Sport si  parla anche del suo passato sportivo; il magnate indonesiano ha svelato di aver giocato a basket. Si parla inoltre delle difficoltà nell’imparare l’italiano e di una bell’idea in onore di Moratti.

Ci racconti il suo passato  di sportivo?Ho giocato a basket: a dispetto dei centimetri, sono una buona guardia. E ho anche allenato, quando non avevamo i soldi per permetterci un tecnico vero. Niente calcio? Ho giocato a calcetto, perché a 14-15 anni mi sono reso conto che giocare a 11 poteva significare maggior rischio di infortuni e in quel caso non avrei più potuto giocare a basket. Non ero un gran calciatore, ma posso essere un buon dirigente”. Sta imparando l’italiano? E? già andato oltre il ?chi non salta rossonero è? intonato l’altro giorno?Devo imparare l’italiano, ma quando hai superato i trent?anni è molto più difficile apprendere una nuova lingua”. Ha mai pensato di ritirare la maglia numero 18 in onore degli anni di proprietà di Moratti?Sarebbe un bel gesto, ma credo che mi direbbe di non farlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy