Valoti (ex ds Palermo): “Il pallone buttato in campo dall’Inter? Che amarezza, mi è tornata in mente la partita con il Frosinone”

Valoti (ex ds Palermo): “Il pallone buttato in campo dall’Inter? Che amarezza, mi è tornata in mente la partita con il Frosinone”

L’ex direttore sportivo dei rosanero commenta un episodio del match di ieri sera

di Antonio Siragusano

Sul finale di Inter-Empoli, ad un certo punto dopo la rete del 2-1 di Radja Nainggolan, non sarà sfuggito il pallone lanciato da fuori all’altezza del centrocampo quasi a voler infastidire i calciatori ospiti per interrompere il gioco e guadagnare secondi preziosi. L’autore dell’atto incriminato – da ‘condannare’ in qualsiasi caso – non è tutt’ora stato individuato, ma di certo ha fatto infuriare calciatori e tifosi toscani, sebbene fortunatamente non abbia comportato né l’interruzione di gioco né abbia compromesso la manovra della formazione di Aurelio Andreazzoli.

Sull’episodio, ai microfoni di tuttomercatoweb.com, è intervenuto l’ex direttore sportivo del Palermo Aladino Valoti, che una situazione simile l’aveva vissuta lo scorso anno nella finale play off di Serie B contro il Frosinone. Queste le sue parole: “Se mi è tornato in mente Frosinone-Palermo? Si, ci ho pensato. Quando succedono queste cose il riferimento va sempre a Frosinone-Palermo. In quella partita si è giocato poco, qualcuno in quel momento non è riuscito a tenere in mano la situazione. Non voglio pensare male, ma nella ripresa l’anno scorso non si è riusciti a giocare. Anche se il Palermo non ha perso la Serie A soltanto per i palloni in campo, nel nostro caso si poteva interrompere la partita. C’è un po’ di amarezza nel commentare e vedere queste cose…”

Nainggolan: “Gol? Ci vuole fortuna. Mi dispiace che Spalletti vada via, i meriti bisogna darglieli”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy