Zazzaroni: “Nainggolan? Mi sembra una roba strana. E Caressa aggiunge: “Pensavo fosse un po’ contiano”

I due conduttori radiofonici parlano della cessione al Cagliari

di Antonio Siragusano
Nainggolan Inter

Si è concretizzata da pochi giorni la cessione in prestito di Radja Nainggolan al Cagliari. Un’operazione che in casa Inter era già in aria da diverso tempo a causa della scarsa considerazione che Antonio Conte aveva riservato al centrocampista belga in questi primi mesi della stagione. Un feeling evidentemente mai scattato quello tra il tecnico leccese e il Ninja, nonostante lo stesso allenatore lo avesse voluto in passato sulla panchina del Chelsea, probabilmente nel miglior momento di forma nella carriera di Nainggolan a Roma.

Sulle frequenze di Radio Deejay, Fabio Caressa e Ivan Zazzaroni hanno parlato di questa cessione. Prima il direttore del Corriere dello Sport si è detto perplesso: “Mi sembra una roba strana, non è mai rientrato nei piani di Conte. A Cagliari avrà una centralità, all’Inter ha avuto poco spazio e ha fatto male in quei pochi minuti”. E infine ha chiuso il telecronista di Sky Sport con una previsione evidentemente mancata: “Se io penso ad un calciatore che poteva diventare un po’ contiano, penso a Nainggolan. Invece caratterialmente proprio non si son presi”. 

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luigi.bond_357 - 4 settimane fa

    il problema è che voi due non sapete proprio “contiare” e non ne azzeccate una. Io mi meraviglio solo di chi, adesso, si meraviglia, anche perchè io ero assolutamente contrario a prederlo e avevo, a suo tempo, predetto quello, che sarebbe successo. Onestamente, avevo anche visto bene su Icardi, Joao Mario e Gabigol e Kolarov e mi chiedo, a questo punto, coma fa certa gente a guadagnare milioni, per poter commettere errori di valutazione così gravi ed evevidenti?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy