Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO SPESE

Mercato – La Top 10 dei club europei per spese sul mercato: domina la Premier League

Jack Grealish (@Getty Images)

Nome a sorpresa al primo posto, due le italiane in classifica

Alessio Murgida

Doveva essere un mercato fortemente condizionato dalle conseguenze economiche della pandemia ma così non è stato. Tra i sorprendenti movimenti di CR7 e Messi fino alla spesa folle del Manchester City per Jack Grealish, è stata una delle sessioni di mercato estive più divertenti e spiazzanti della storia del calcio. Se ce ne fosse stato bisogno, il calciomercato 2021 ha ancora di più evidenziato la differenza nella potenzia di fuoco tra la Premier League e il resto del calcio europeo. Come, appunto, vedremo da questa classifica. Una cosa importante: la seguente lista terrà conto del saldo, ovvero della differenza tra entrate e uscite di ogni club europeo.

 Martin Odegaard (@Getty Images )

1. ARSENAL (-116,10 milioni di euro) - I Gunners sono in situazione difficilissima, non riescono a trovare l'intesa sul campo e finora il tabellone della Premier League dice 0 punti e 0 gol fatti in tre partite. Un Arsenal storico in negativo. Il club inglese, nel frattempo, sta cercando di abbassare l'età media della propria rosa per puntare su ingaggi più bassi come dimostrano gli acquisti di Ben White (58,50 milioni di euro) e di Odegaard (35,00 milioni di euro)

2. MANCHESTER UNITED (-110,90 milioni di euro) - Pochi ma buoni come si suole dire: lo United ha acquistato soltanto tre calciatori ma di peso internazionale. Varane, CR7 e il colpo da 85 milioni di euro Jadon Sancho. I Red Devils ora si candidano a essere una delle favorite per il campionato, ma anche per la Champions League.

3. ROMA (-95,93 milioni di euro) - I giallorossi hanno eseguito gli "ordini" di José Mourinho. Da Rui Patricio ad Abraham, la società della Roma ha puntato a rafforzarsi, regalando all'allenatore portoghese gli uomini giusti per il progetto ambizioso.

4. MANCHESTER CITY (-88,70 milioni di euro) - Dopo la finale persa in Champions League dell'anno scorso e l'addio di Aguero, i Citizens proveranno l'assalto alla coppa dalle grandi orecchie presumibilmente nell'ultimo anno di Guardiola. Lo farà attraverso l'unico (escluso il colpo del giovane Kayky di cui si parla da mesi) grande acquisto del City: Jack Grealish. 117 milioni di euro. Poco altro da aggiungere.

5. PSG (-67,00 milioni di euro) - Messi, Donnarumma, Hakimi, Wijnaldum, Sergio Ramos e proprio all'ultimo Nuno Tavares: c'è bisogno di commentare?

6. CRYSTAL PALACE - Il club inglese sta investendo molto negli ultimi anni: da un centro sportivo all'avanguardia al settore giovanile fino a una campagna acquisti degna dei più forti club europei. La squadra di mister Vieira punta sui giovani con gli arrivi di Edouard (Celtic), Andersen (ex Sampdoria) e Olise.

7. WEST HAM (-69,80 milioni di euro) - Una delle possibili rivelazioni della prossima Premier League è il West Ham, protagonista di una campagna acquisti di tutto rispetto: Zouma e Vlasic su tutti. Occhio agli Hammers quest'anno.

8. MILAN (-66,60 milioni di euro) - I rossoneri hanno speso molto in questo calciomercato: tra il riscatto di Tomori e l'acquisto di Mike Maignan, il Milan ha speso più di 70 milioni di euro. Una cifra importante dopo aver ritrovato la qualificazione in Champions League.

9. LEICESTER CITY (-63,60 milioni di euro) - Non è più una favola, ma una realtà. Il Leicester City è una delle squadre più competitive e vincenti (escluse le big-six) degli ultimi anni in Inghilterra. Questo, grazie anche a un mercato sempre molto oculato: Patson Daka, per esempio, è il gioiellino delle Foxes di questa sessione estiva.

10. LEEDS UNITED (-58,90 milioni di euro) La formazione di Marcelo Bielsa può essere una delle sorprese di questa Premier League: per farlo, il club ha puntato sul profilo di Daniel James dallo United per una cifra importanti di quasi 30 milioni di euro.