Toldo: “Questi ragazzi danno l’anima per l’Inter. Spalletti? Un condottiero che saprà rialzare la squadra”

Toldo: “Questi ragazzi danno l’anima per l’Inter. Spalletti? Un condottiero che saprà rialzare la squadra”

Le parole dell’ex portiere dell’Inter sul momento della squadra di Luciano Spalletti

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Francesco Toldo, ex portiere dell’Inter, ha parlato a 4-4-2 – L’Originale, programma in onda su Tgcom24, del momento che sta attraversando la squadra di Luciano Spalletti, dopo la sconfitta contro il Genoa. Ecco le sue parole: “Non è un bel periodo, inutile nascondersi. Non vengono i risultati ma io vorrei vedere le cose in maniera positiva. Spalletti è un gran condottiero e saprà risolvere queste problematiche: basta che i ragazzi si trovino e si confrontino e poi faranno del loro meglio per chiudere questa fase negativa. Ma solo a livello di risultati perché a Genova l’Inter non ha fatto una brutta partita, anche perché non è mai facile incontrare le squadre che devono salvarsi a questo punto della stagione“.

Se manca il carattere a questa Inter? No, il carattere ce l’hanno perché per giocare in una squadra come l’Inter vuole dire che hanno carattere. Non mi piace fare paragoni col passato perché ogni epoca ha la sua storia e le sue caratteristiche. Questi ragazzi danno l’anima per l’Interdevono solo isolarsi, ritrovare un filo conduttore e fregarsene della pressione da fuori. A differenza di altre squadre l’Inter fa sempre notizia, nel bene e nel male. Ci sono altre squadre blasonate che sono più sotto rispetto ai nerazzurri ma nessuno ne parla. Ci si aspettava molto dall’Inter anche perché siamo partiti fortissimi, poi ci siamo arenati intorno a Natale: speriamo ora che questo periodo finisca“.

Buffon? Difficile dire se può continuare a giocare, solo Gigi lo sa. Io se fossi in lui anticiperei il ritiro e non continuerei ma sono cose che deve sentire solo lui. Deve avere ancora quella rabbia agonistica che ti fa fare quel gesto tecnico più del giovane, ma purtroppo il fisico non è più quello di prima. Lui ha una grande testa che è sempre stato un suo punto di forza, poi dipende anche come andrà la Champions: io però se fossi in lui mollerei a fine stagione“.

LEGGI ANCHE –> Galante: “Inter un po’ sfortunata. Si è sentita l’assenza di Icardi”

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

 

Gli auguri dell’Inter ad Adriano: ecco il suo gol al Perugia

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy