Inter-Eintracht, il fuorionda di Bergomi fa il giro del web: “Che palle”. Ma ecco con chi ce l’aveva

Inter-Eintracht, il fuorionda di Bergomi fa il giro del web: “Che palle”. Ma ecco con chi ce l’aveva

L’ex capitano nerazzurro protagonista di un curioso siparietto al fischio finale della gara

di Raffaele Caruso

La prestazione fornita dall’Inter di Luciano Spalletti questa sera a San Siro contro l’Eintracht Francoforte avrebbe sicuramente mandato su tutte le furie anche il tifoso interista più tranquillo del mondo. La squadra nerazzurra è apparsa demotivata e non si è mai resa pericolosa dalle parti di Trapp, confezionando una partita da archiviare subito.

Al fischio finale di gara Beppe Bergomi, ex capitano nerazzurro e telecronista Sky Sport, si è lasciato andare ad un commento che in un primo momento è sembrato essere indirizzato proprio alla compagine di Luciano Spalletti: “Che palle, che palle ragazzi“. Inevitabilmente il fuorionda dello Zio non è passato inosservato e ha fatto subito il giro del web, dove intanto i tifosi sono inferociti con la squadra (leggi qui).

In realtà in questi ultimi minuti è stata ricostruita la dinamica dell’episodio. Bergomi non si riferiva alla squadra ma ha replicato ad un tifoso che lo stava attaccando a causa, a suo dire, della telecronaca troppo ‘enfatica’ fatta in occasione di Juventus-Atletico Madrid. “Fino alla fine, fino alla fine lo fai nella telecronaca della Juve, hai capito?” le parole del tifoso che stava infastidendo lo ‘Zio’ da alcuni minuti.

Ecco il video:

 

piuletto

 

Le PAGELLE di Inter-Eintracht: squadra fiacca, Perisic osceno. Tradisce anche de Vrij

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LA MAREA DI TIFOSI DELL’EINTRACHT È IMPRESSIONANTE

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luiginoferrar_870 - 3 mesi fa

    Che pena, pieta’ o soffeenza ,ci stanno tutte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ticketsw4_14191601 - 3 mesi fa

    Mi dispiace per Bergomi perché dev’essere davvero snervante sentirsi dire continuamente certe cose. Io, nel mio piccolo, non ascolto mai le sue telecronache: non per lui, ma per Caressa, personaggio davvero insopportabile e saccente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy