Inter, Spalletti ha forgiato il suo Icardi 2.0: più partecipativo all’azione, ugualmente letale sotto porta

Inter, Spalletti ha forgiato il suo Icardi 2.0: più partecipativo all’azione, ugualmente letale sotto porta

Il Maurito che i tifosi stanno ammirando da qualche partita è un attaccante molto più completo

di Simone Frizza, @simon29_

Tra i tanti elementi della squadra dove è possibile notare la mano di Luciano Spalletti va annoverato sicuramente Mauro Icardi. Il capitano nerazzurro, infatti, da qualche partita a questa parte ha mostrato un notevole cambio di modo di giocare, passando da essere un bomber d’area puro ad essere in grado anche di ricevere i lanci dalla difesa e smistarli ai compagni. Una crescita notevole, sia perché ammirata in pochissimo tempo sia perché un lavoro così apparentemente secondario è invece fondamentale nella costruzione del gioco di una squadra.

L’‘Icardi 2.0’ che Spalletti sta pian piano forgiando è testimoniato anche i numeri: come scrive La Gazzetta dello Sport, infatti, contro l’Udinese Maurito ha toccato ben 45 palloni, totalizzando il suo massimo stagionale. I suoi numeri nella partecipazione al gioco contro i friulani, poi, sono superiori rispetto a quelli di molti big europei: superati infatti Suarez, Benzema, Lewandowski e Kane.

LEGGI ANCHE – Rinnovo Icardi, countdown finito: incontro nel 2019, novità sulla clausola

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – LA PALLA NON VUOLE ENTRARE: QUANDO LA REALTÀ SUPERA I BUG DI FIFA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy