Mercato – Inter-Giroud, seconda parte: dopo lo stop di gennaio bisogna ridiscutere tutto

Mercato – Inter-Giroud, seconda parte: dopo lo stop di gennaio bisogna ridiscutere tutto

Il francese era ad un passo dall’Inter a gennaio: ora c’è da ritrovare l’intesa

di Alexander Ginestous, @AGinestous

L’interesse dell’Inter è ancora concreto e questo al momento basta per aprire una finestra aperta. Ma trasformare il corteggiamento in matrimonio c’è bisogno di un affondo deciso e decisivo. Olivier Giroud e i nerazzurri non si sono mai detti addio e in estate ci potrebbe essere un nuovo assalto per l’attaccante campione del mondo.

Il francese era ad un passo dall’Inter durante la sessione invernale, ma il tutto è sfumato nel finale per via dell’ostracismo del Chelsea, e adesso il suo futuro (a giugno sarà svincolato) è tutt’altro che definito, tanto più che prima dello stop forzato ai campionati, il centravanti francese era tornato a guidare l’attacco dei Blues.

Come riporta anche la Gazzetta dello Sport nella sua versione online “Di sicuro Marotta e Ausilio hanno continuato a mantenere aperto il canale preferenziale ottenuto a gennaio con l’entourage del giocatore, che aveva dato il suo sì al trasferimento all’Inter per lavorare con Conte e non perdere la possibilità di vivere un ultimo Europeo da protagonista. Con l’Inter aveva già trovato l’intesa su tutto, per un contratto da due anni e mezzo. Ecco, oggi quell’intesa andrebbe rivista, da entrambe le parti. E non è così scontato che Giroud possa nuovamente dire sì all’Inter”. Per questo ora inizia un secondo atto in cui va ridiscusso tutto.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Inter, rispunta Tolisso. Pochettino esalta Lautaro, il Milan punta Musso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy