Parma-Inter, la moviola di Marelli: “Ecco la verità sul rigore-fuorigioco di Godin”

Parma-Inter, la moviola di Marelli: “Ecco la verità sul rigore-fuorigioco di Godin”

Il noto ex arbitro spiega la singolarità del caso che ha visto protagonista il centrale uruguaiano

di Simone Frizza, @simon29_

È arrivata, puntuale, anche l’analisi sugli episodi della 28esima giornata di Serie A da parte di Luca Marelli, noto ex arbitro, sul suo seguitissimo blog. Oltre a tutte le altre partite, naturalmente, Marelli ha analizzato anche gli episodi di Parma-Inter, giudicata comunque positivamente in relazione alla prova dell’arbitro Maresca. Tre le casistiche approfondite, tutte in occasione di possibili calci di rigore.

Niente da eccepire nel caso dei contatti Barella-Kulusevski ed Hernani-Bastoni, mentre qualche parola in più è da spendere per il presunto calcio di rigore poi non dato per fuorigioco di Godin. Come spiegato da Marelli, infatti, quella operata da Maresca e dal VAR Guida è stata una vera e propria forzatura del protocollo. Infatti, il calcio di rigore per fallo di mano sarebbe stato netto, ma comunque da non dare poiché, in precedenza, Godin partiva da una posizione di fuorigioco. Richiamare l’arbitro alla On Field Review, quindi, lo ha costretto a rilevare sì il fallo di mano, ma anche il fuorigioco, e quindi chiudere la review fischiando un calcio di punizione per il Parma per fuorigioco, casistica non compresa nel regolamento se non in caso di rigore o gol assegnato.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Parma-Inter 1-2: analisi ed approfondimenti. Marotta si sbilancia: “Hakimi? Siamo vicini”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy