Pinamonti: “Via dall’Inter per giocare di più: tornerò per rimanere. San Siro da brividi”. Poi su Skriniar, Icardi e Zhang Jr…

Pinamonti: “Via dall’Inter per giocare di più: tornerò per rimanere. San Siro da brividi”. Poi su Skriniar, Icardi e Zhang Jr…

Sabato prossimo tornerà, probabilmente da titolare, nello stadio che sogna di incantare in nerazzurro

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Intervistato da La Gazzetta Sportiva, il centravanti del Frosinone e della Nazionale U19 Andrea Pinamonti ha parlato a tutto tondo del suo viaggio nel mondo del calcio. Ecco le sue parole tra passato, presente in Serie A ed un futuro tutto da scrivere: “Più di una volta sogno tutta l’azione e quando la palla entra in gol… mi sveglio! I due gol? Ci ho pensato tanto ed ancora non mi sembra vero, come alla mia famiglia. E se il gol segnato alla SPAL è stato emozionante perché il primo in A, quello alla Fiorentina è stato pesante perché è valso un punto. Dopo la rete a Ferrara ho pianto”.

ESULTANZA TIPO – “Ancora non esiste, perché dopo i gol che ho fatto non c’è stato tempo per razionalizzare e crearne una. E’ stata una gioia troppo grande”.

FROSINONE – “In molti siamo arrivati a fine mercato, non è facile creare un gruppo in poco tempo. Il ritiro? Ci è servito per compattarci, alla fine la differenza sta tutta nella testa. Quando vedi le concorrenti per la salvezza andare e tu no, ti domandi il perché. Il mister Longo mi tiene in considerazione, io a volte mi fermo a lavorare anche dopo gli allenamenti. Per arrivare in alto devi lavorare a testa bassa. Siamo un gruppo vero: questo Frosinone merita di stare in Serie A”.

SFIDA ALL’INTER – “San Siro è lo stadio dove ho esordito, mette i brividi solamente a guardarlo. Chiederei tante maglie…da Icardi a Skriniar. Milan mi accompagnava sempre ad Appiano, Mauro mi scrisse un messaggio bellissimo quando lasciai il nerazzurro. Lasciare è stato difficile, ma volevo giocare di più e lì il livello è altissimo. Voglio tornare per rimanere“.

STEVEN ZHANG – “Ci sentiamo spesso e ultimamente ci siamo scambiati i complimenti: io glieli ho fatti per la nomina come nuovo presidente, lui me li ha fatti per i gol che ho segnato”.

Icardi super-arma: letale contro Barcellona, Tottenham e Milan. Quando serve, lui c’è

 Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – WANDA NARA, POSA MOZZAFIATO: IL FISICO È INVIDIABILE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy