Scaloni: “Coronavirus? La cosa migliore sarebbe sospendere le qualificazioni”

Scaloni: “Coronavirus? La cosa migliore sarebbe sospendere le qualificazioni”

L’allenatore della nazionale argentina ha espresso le proprie preoccupazioni per la pandemia che sta terrorizzando il globo

di pietromagnani

Lionel Scaloni non si nasconde e si dice preoccupato per l’aumentare esponenziale di casi di Coronavirus e delle conseguenti restrizioni. Il mister dell’Argentina, ai microfoni di Infobae, ha dichiarato: “Tutto il mondo del calcio sta aspettando le decisioni dei vertici della FIFA. Tuttavia ritengo che le qualificazioni mondiali andrebbero sospese in una situazione simile. Si tratta di un caso di forza maggiore, la vita delle persone coinvolte vale più di qualsiasi altra cosa, ha la precedenza su tutto. La vita è al di sopra del calcio”.

“Occorrono mosse e decisioni rapide, perché molti dei giocatori che faranno le qualificazioni mondiali sono coinvolti direttamente in realtà in cui il virus sta dilagando. Non si può perdere altro tempo. Ci stiamo preoccupando su come organizzarci per giocare a calcio, quando la salute delle persone è a rischio. Secondo me le qualificazioni andrebbero sospese. Se chi arriva dalle zone calde va messo in quarantena per 14 giorni, vogliamo veramente elargire deroghe ai calciatori che arrivano dalle medesime zone solo per farli giocare a calcio? Tutti abbiamo una famiglia e dobbiamo prenderci cura l’uno dell’altro”.

Scaloni ha poi proseguito: “I club giustamente sono preoccupati e ci chiedono garanzie che non possiamo dargli. Ovviamente faremo tutto il possibile per garantire la sicurezza e la salute dei nostri giocatori, ma ci troviamo in una situazione limite. I giocatori delle squadre italiane, tedesche e spagnole sono ovviamente quelli che destano più preoccupazioni. Ho parlato con Dybala e mi ha descritto una situazione drammatica e surreale. Sono praticamente barricati in casa, escono solo per allenarsi. Alcuni hanno già smesso di farlo per paura. Sono nel caos”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy