Spadafora: “Il nostro un invito a fermarsi. La Serie A si sente immune, Dal Pino non si assume responsabilità”

Spadafora: “Il nostro un invito a fermarsi. La Serie A si sente immune, Dal Pino non si assume responsabilità”

Il Ministro dello Sport chiarisce la posizione del Governo

di Antonio Siragusano

Non si placano le polemiche tra Governo e Lega Serie A in merito alla scelta di far giocare regolarmente il turno odierno, vale a dire il recupero delle partite posticipate nella scorsa giornata di campionato per questo fine settimane. Intervenuto ai microfoni di 90° Minuto, il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha attaccato frontalmente il presidente Paolo Dal Pino per le responsabilità scaricate al governo, ignorando invece tutti i rischi del caso.

Queste le parole di Spadafora: “E’ vero che il decreto governativo prevede le porte chiuse, il nostro era soltanto un invito a fermarsi. Però nessuno di loro si prende la responsabilità, perché ci sono degli interessi. Il mondo del calcio, e in particolare della Serie A, si sente immune dal contagio, come se dovesse andare avanti a ogni costo. So benissimo che la partita è una grande occasione per i tifosi, però la situazione qui evolve ora dopo ora. Sono stato oggetto di messaggi violenti e di insulti, ma a me quello che interessa è la salute pubblica. La Lega non si assume le proprie responsabilità, Dal Pino rimanda sempre le decisioni ad altri. Questa gestione, da molti considerata insoddisfacente e anche da me, mi sembra che non sia consapevole della gravità della situazione. Aspetta che anche in A ci siano i primi casi di contagio? Cosa deve succedere ancora nel Paese?”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Squadra in viaggio verso lo stadio: le ultimissime su Juventus-Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy