Mercato – La bomba di Sport Mediaset: “Conte disposto a liberarsi di Eriksen!”. Ma c’è una condizione ben precisa

Mercato – La bomba di Sport Mediaset: “Conte disposto a liberarsi di Eriksen!”. Ma c’è una condizione ben precisa

L’impiego del danese costringe il tecnico al cambio di modulo

di Lorenzo Della Savia

Lo scenario sarebbe clamoroso, ma, se realizzato in toto, forse non desterebbe neanche più scandalo di quanto si pensi. A delinearlo è Sport Mediaset, che in un servizio messo in onda nel pomeriggio di oggi sgancia quella che – termine tecnico – potrebbe essere una possibile bomba per il mercato dell’Inter: “Se lo aiutasse ad arrivare a un giocatore più funzionale al suo 3-5-2, come Milinkovic-Saivic, Pogba o Zaniolo – spiega infatti la sopra citata emittente – Conte farebbe a meno anche di Eriksen”. Sì, proprio di Eriksen: lo stesso che è arrivato, tra grandi promesse, lo scorso mercato di gennaio e che, al di là delle buone cose sin qui dimostrate – pur tra alti e bassi – sta costringendo Conte a qualche cambio tattico.

Il problema, alla fine, è tutto qui: la tattica. Antonio Conte ha cominciato l’annata all’Inter con il 3-5-2, il modulo che ne ha fatto le fortune durante il triennio alla Juventus e con la Nazionale italiana. E’ ormai chiaro come la gestione di Eriksen comporti un passaggio al 3-4-1-2 nelle gare in cui il danese scenda in campo, ed è dunque chiaro che cambiare modulo, sia pure per qualche partita, per Conte possa significare deviare da quella che è la strada maestra. Eriksen sacrificabile, quindi? No, o non proprio. In linea di massima, Eriksen resta: è un profilo internazionale, ha classe, qualità, esperienza europea. Ma se proprio dovesse verificarsi un’occasione di quelle di cui sopra, ecco, Conte, sempre secondo Sport Mediaset, un pensierino ce lo potrebbe fare. E il condizionale resta comunque d’obbligo.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le probabili formazioni di Verona-Inter. L’intervista esclusiva a Filippo Tramontana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy