Tacchinardi: “Caos calendari? Si è creata una situazione pazzesca. Alla Lega serve chiarezza”

Tacchinardi: “Caos calendari? Si è creata una situazione pazzesca. Alla Lega serve chiarezza”

L’ex calciatore della Juventus analizza dal suo punto di vista i problemi legati all’emergenza Coronavirus

di Giuseppe Coppola

Sulle pagine di Tuttosport, l’ex calciatore della Juventus Alessio Tacchinardi ha parlato dell’emergenza Coronavirus che ha colpito il calcio italiano. Inoltre, l’ex bianconero ha analizzato anche il caos relativo ai calendari, raccontando nello specifico il suo punto di vista su Juventus-Inter.

PROBLEMA CORONAVIRUS“C’è la sensazione che stia per scoppiare qualcosa di più grande. Il problema è relativo alla percezione che il virus possa aumentare la sua diffusione, forse perché il problema è stato pompato in una certa maniera. E quindi io per primo non posso non dirmi preoccupato, anche se mi raccontano che molti si curino con una tachipirina, mentre il virus dà il carico su chi soffre di patologie più importanti. Però non conosco persone in quarantena qui a Crema”

CAOS CALENDARI“Premetto: si è creata una situazione pazzesca, ma bisogna stare molto attenti a dosare le parole. Sì, anche gli addetti ai lavori. Parlo di Juventus-Inter, naturalmente. E devo dire che la Juventus si sta comportando da vera signora. Ascolta, lascia parlare gli altri, anche troppo, visto che tutti o quasi hanno avuto reazioni esagerate, e magari si sarà anche stufata. La Juve se deve giocare, gioca. Altrimenti non lo fa. Invece tutti hanno parlato prima di sapere le cose. All’Inter è stato anche chiesto se volevano giocare il lunedì… Poi però siamo alle solite: c’è chi parla di Calciopoli bis e mi sembra una follia. Io ho giocato per 11 anni nella Juventus, è troppo facile cercare un appiglio simile. Non capisco nemmeno le dichiarazioni di Liverani: Fabio è un amico nonché una persona molto intelligente, ma ha detto cose sbagliate. Parlare di campionato falsato e cose del genere… sono frasi molto pesanti”

LEGA“Poteva gestire meglio la situazione e soprattutto spiegarla con maggiore chiarezza, ben prima del giorno in cui era previsto che si giocasse Juventus-Inter. Senza chiarezza si lascia spazio alla libera interpretazione e non va bene. Ma ripeto, se salta fuori Calciopoli diventa tutto esagerato. Questa è follia. Accusare la Juve è vergognoso. Sarà anche un periodo di grandi pressioni, con punti pesanti in ballo, ma in questo caso bisogna solo abbassare le orecchie ed accettare le decisioni di governo e Lega”

LA SITUAZIONE“Ricordo l’11 settembre, ma questa è una situazione più complicata all’ennesima potenza. Perché un calciatore non stacca mai la spina e questo è un caso in cui la programmazione fisica salta totalmente. Perciò dico che d’ora in poi sarà favorita la squadra che abbia lo staff più bravo nel saper gestire tutto”


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Juventus-Inter si giocherà domenica sera: attesa per l’ufficialità

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy