CdS – L’Uefa si ritrova per discutere dei calendari: possibili ripensamenti

CdS – L’Uefa si ritrova per discutere dei calendari: possibili ripensamenti

Il presidente Ceferin ed i suoi collaboratori faranno valutazioni importanti

di Antonio Siragusano

Se in Italia e in altre leghe la situazione sulla progettazione del finale di stagione si sta chiaramente rivelando complicata per via dell’imprevedibilità dell’emergenza coronavirus, anche la Uefa non è da meno. Domani, ad esempio, è previsto un ulteriore incontro in conference call tra il presidente Ceferin e i suoi più stretti collaboratori in cui, tra le altre cose, si parlerà di ridisegnare una possibile bozza dei calendari per le competizioni europee.

Un discorso, ovviamente, che interessa in prima persona i campionati delle federazioni europee, visto che nella riunione di settimana scorsa è stato ribadito di dare priorità a Champions ed Europa League. Secondo quanto scritto dal Corriere dello Sport, sebbene al momento da Nyon non siano previsti sconti sulla formula delle coppe, alla fine la Uefa potrebbe cedere tagliando il numero delle gare delle coppe per arrivare all’assegnazione di Champions ed Europa League, oltre ad abolire la finestra dell’1-9 giugno per le nazionali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy