Keita Baldé: “Riscatto? Ora non ci penso, cerco di dare il meglio ogni giorno. In Europa possiamo arrivare fino in fondo”

Keita Baldé: “Riscatto? Ora non ci penso, cerco di dare il meglio ogni giorno. In Europa possiamo arrivare fino in fondo”

L’attaccante nerazzurro è andato a segno nell’ultimo match dell’anno contro l’Empoli

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Finite le vacanze, la testa torna immediatamente al campo e al prossimo match contro il Benevento. Nella giornata di ieri i calciatori sono tornati ad Appiano Gentile per la ripresa degli allenamenti. Tra i più in forma dell’ultimo periodo c’è sicuramente Keita Baldé, autore del gol vittoria contro l’Empoli nell’ultima partita del 2018.

L’attaccante si è concesso ai microfoni di Sky Sport per parlare proprio del momento che sta vivendo: “L’anno è terminato bene. Era importante vincere a Empoli e così è stato. Ora dobbiamo iniziare bene per fare sempre meglio e superare le aspettative. Avevo bisogno di sbloccarmi, quando inizi a fare gol gli altri vengono da soli. Io ho già detto che non avevo fretta, conosco i miei mezzi, serviva solo pazienza ed aspettare che entrasse il primo. Ora spero di fare sempre meglio”.

Sulle parole di Spalletti sul suo conto dopo il match: “Sono parole piacevoli, ma tutti mi conoscono e penso di essere come lui mi ha descritto. Qui mi hanno accolto molto bene, siamo una grande famiglia. Anche in campo sto bene, cerco sempre di dare il mio contributo. Quello che faccio va alla squadra, gol e assist siano”.

Sulla conoscenza delle lingue: “E’ importante per capirti coi compagni e lo staff. I giocatori oggi hanno la possibilità di conoscere diverse culture e quindi bisogna imparare”.

Su dove può arrivare l’Inter: “Penso di sì, abbiamo una rosa lunga per affrontare le competizioni. Dobbiamo essere fiduciosi e provare ad andare fino in fondo”.

Sul riscatto: “Non penso a questa cosa tutti i giorni; penso a lavorare e fare meglio ogni giorno, facendo il mio lavoro. Il tempo dirà cosa succederà”.

Sull’Inter del futuro: “Penso che stanno lavorando benissimo sotto ogni punto di vista. Stanno crescendo velocemente, anno dopo anno sarà sempre meglio. L’Inter è una grandissima società, in Italia e a livello internazionale”.

Sul tema razzismo: “Lo vedo difficile, di gente ignorante ce n’è sempre. Non tutti hanno la stessa educazione, se non imparano da bambini non imparano a 30-40 anni. Non si deve però far pagare 100 persone per 10, ognuno è responsabile”.

ESCLUSIVA – D.S. CRUZEIRO: “BRAZAO VA IN ITALIA, AFFARE VICINO ALLA CHIUSURA”. POI SUI PARAGONI…

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Toldo ed il gol in Inter-Juve: “È mio, Vieri non l’ha toccata!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy