Madonna: “Siamo sulla strada giusta ma questo livello non basta. Mondiale U17? Occasione per…”

Madonna: “Siamo sulla strada giusta ma questo livello non basta. Mondiale U17? Occasione per…”

Il tecnico della Primavera ha parlato alla vigilia della partita con il Genoa

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

La Primavera dell’Inter tornerà in campo domani alle 11:00 contro il Genoa per continuare il percorso virtuoso fatto in quest’avvio di campionato. La formazione di Armando Madonna, infatti, ha collezionato quattro vittorie in altrettante gare e non ha alcuna voglia di fermarsi. Intervenuto ai microfoni di InterTv, il tecnico ha detto la sua alla vigilia della gara.

Queste le sue parole: “Il Genoa è una squadra esperta, che ha mantenuto tanti giocatori dello scorso anno. Hanno fatto dei buoni acquisti, c’è un nuovo allenatore e in questa stagione hanno cominciato molto bene. E’ una delle più forti, per noi sarà una partita complicata”.

Madonna continua: “I ragazzi hanno lavorato bene durante il periodo della sosta per le Nazionali. Adesso l’obiettivo è quello di confermare le buone prestazioni, aldilà dei risultati ottenuti nell’ultimo periodo. La squadra deve crescere e questa è la nostra mission principale, prepararsi bene e far maturare i nostri calciatori. Questo livello non basta, la strada è quella giusta ma dobbiamo continuare a migliorare giorno dopo giorno”, ha proseguito il tecnico.

Spazio ad un commento sul Mondiale Under 17 che partirà la settimana prossima in Brasile: “Parte del gruppo partirà per la rassegna iridata, ma questa è un’occasione per vedere tutti i componenti della rosa. Io sono convinto che possiamo fare bene, per noi è un banco di prova dove dimostrare la nostra forza collettiva. Possiamo fare bene“.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Kovac vara la tolleranza zero al Bayern: Perisic e Javi Martinez a rischio multa per un ritardo… di sei minuti!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy