FOCUS – Berardi all’Inter? Una storia che sarebbe bello poter raccontare

FOCUS – Berardi all’Inter? Una storia che sarebbe bello poter raccontare

In questi giorni sta andando in scena un triangolo di mercato che vede coinvolte Sassuolo, Juventus e Inter. L’oggetto del desiderio è Domenico Berardi, da sempre grande tifoso interista. Per una volta sarebbe bello poter raccontare una storia diversa, una di quelle che spinge molte persone ad appassionarsi al calcio.

Mentre ci si avvicina al Cda di martedì prossimo che ratificherà il passaggio di consegne da Thohir a Zheng, il mercato dell’Inter comincia ad entrare nel vivo. Nella giornata di ieri è stato concluso l’acquisto di Cristian Ansaldi, terzino che era di proprietà del Genoa: l’argentino arriva a Milano con la benedizione di Zanetti, con l’obiettivo di regalare alla squadra nerazzurra quell’affidabilità che negli ultimi anni, sulle corsie laterali, è sempre mancata.
Il club di Corso Vittorio Emanuele continua però a sondare il terreno per piazzare il colpo che con ogni probabilità sarà tra i più importanti dell’intera sessione di mercato interista: vale a dire l’esterno destro offensivo. I nomi sul taccuino di Ausilio sono al momento quelli di Berardi e Candreva, ma l’attaccante del Sassuolo sembra essere la prima scelta assoluta della società meneghina.

nuovo tentativo berardi

Domenico Berardi è da sempre un grande tifoso interista, un vero tifoso, non come quei calciatori che si presentano alla conferenza stampa di presentazione dichiarando di essere stati sostenitori fin da bambini del club che li ha acquistati, solo per ingraziarsi la piazza. Il talento di proprietà del Sassuolo invece, non ha mai fatto mistero della sua fede calcistica, non cambiando versione a seconda delle situazioni.
La storia di Berardi è particolare, di certo insolita per chi vive in un Paese nel quale rifiutarsi di indossare la maglia della Juventus viene vissuto come un atto di lesa maestà. Eppure a Berardi questo “coraggio” non è mai mancato: ha rifiutato la Vecchia Signora già quando aveva 12 anni, per poi rifilarle altri due secchi “no” la scorsa estate ed un mese fa. Insomma il fatto che l’attaccante del Sassuolo non abbia tutta questa voglia di trasferirsi nella Torino bianconera sembra abbastanza chiaro, e dovrebbe esserlo persino ai vari Marotta, Agnelli e Squinzi.
Nonostante questo però, il patto sancito da Juventus e Sassuolo continua a reggere: “Il calciatore si trasferirà a Torino la prossima stagione, quest’anno continuerà ad indossare la maglia del Sassuolo”.
La sensazione dunque è quella di rivivere situazioni che in passato ci avevano fatto nauseare, con la quasi impossibilità da parte dell’Inter di acquistare calciatori da altri club italiani. Per una volta però, sarebbe bello che la storia alla quale siamo stati abituati ad assistere avesse un finale differente, un cambio repentino di copione che possa sorprendere e scompaginare le carte sul tavolo.
Allo stato attuale infatti, l’unica possibilità che tiene ancora aperta la pista Berardi-Inter è la volontà del calciatore.

convocati sassuolo

In un mondo immaginario, quello in cui tutti noi sogneremmo di vivere, Berardi imporrebbe la sua volontà di andare all’Inter, rompendo l’ordine precostituito delle cose. Si tornerebbe ad ammirare il lato romantico del calcio, si tornerebbe a vivere una di quelle storie che sarebbe bello raccontare. Auguriamoci di poterla vivere questa storia, sta a Berardi diventarne il regista…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy