Dal baratro alla rinascita: i nerazzurrini a Viareggio vincono con il cuore

Dal baratro alla rinascita: i nerazzurrini a Viareggio vincono con il cuore

Commenta per primo!

Dedichiamo la prima pagina ai ragazzi di Stramaccioni impegnati al noto Torneo di Viareggio e alla loro impresa di ieri.

Dopo il pari contro l’Anderlecht nella gara d’esordio, ieri contro il Siena una rimonta fatta col cuore ha permesso ai nerazzurrini di battere i toscani e di passare al comando del girone dopo che per alcuni tratti si era più che materializzato lo spettro dell’eliminazione. A un primo tempo chiusosi sullo 0-0, è seguito un inizio di ripresa shock in cui il Siena dopo 2 minuti si porta in vantaggio con un tap-in di Manganelli. I giocatori di Stramaccioni perdono la bussola e il Siena va più volte vicino al raddoppio ma il portiere Di Gennaro con i suoi interventi tiene l’Inter ancora in vita.

La squadra sembra alle corde e l’eliminazione a un passo ma di improvviso si accende la luce: Longo al 68′ raccoglie il pallone dal limite e con uno spettacolare esterno infila il pallone in rete ristabilendo il match in parità. A questo punto l’Inter crede nell’impresa e inizia ad attaccare a testa bassa finché a dieci minuti dalla fine Romano viene atterrato in area procurandosi un calcio di rigore e un espulsione per l’avversario. Dal dischetto il gioiellino Bessa si dimostra freddo e non sbaglia: 2-1.

Con una partita fatta di cuore quando tutto sembrava perso l’Inter acciuffa così tre punti fondamentali che la proiettano a un passo dalla qualificazione, a un turno dalla fine la classifica del girone infatti recita: Inter 4, Reggina e Anderlecht 2, Siena 1. L’ultima partita si disputerà contro i calabresi e potrebbe bastare un pari all’Inter per conquistare primato e qualificazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy