PUNTO PRIMAVERA – Inter-Pescara 1-0: il cucchiaio di Rocca firma la vittoria. Strepitoso ‘Ze Turbo’ Correia

PUNTO PRIMAVERA – Inter-Pescara 1-0: il cucchiaio di Rocca firma la vittoria. Strepitoso ‘Ze Turbo’ Correia

Commenta per primo!

Ci pensa Michele Rocca a risolvere Inter-Pescara, gara valida per il recupero della 21^ giornata del girone B. La partita si era messa tutta in salita per i nerazzurri padroni di casa, a causa dell’espulsione al 58′ di Gaston Camara. Poi però ci ha pensato un delizioso ‘cucchiaio’ del numero 10 per mettere la firma sulla 16^ vittoria in campionato, che permette all’Inter di guardare tutti dall’alto in basso, quando al termine della stagione regolare mancano solo 3 giornate. Mister Stefano Vecchi sta dando largo spazio ai giovani in questi ultimi match prima della Fase Finale, vista la convocazione in prima squadra di Dimarco, Palazzi, Gnoukouri, Puscas e Bonazzoli, l’indisponibilità di Baldini e Crosato e la squalifica di Steffè. Ma i risultati continuano ad arrivare, anche grazie ad uno strepitoso Josè Correia, autore anche oggi di un’ottima prestazione, e il Milan rimane distante 6 punti in classifica.

IL MATCH IN PILLOLE – Alle 11 di sabato 25 aprile l’Inter Primavera scende in campo allo stadio Breda. Tra le mura amiche è ospite il Pescara. Si fa subito vedere Ze Turbo Correia, spesso uomo della provvidenza nelle ultime 5 giornate: al 3′ doppio dribbling e poi conclusione mancina che però si spegna a lato. Al minuto 8 il portiere ospite Kastrati viene comunque impegnato da una conclusione di Ventre: l’Inter controlla il possesso e gioca stabilmente nella metà campo avversaria. Al 20′ altra occasione: sempre Correia si libera per il tiro ma trova la respinta di Kastrati, la palla finisce a De Micheli che dal limite però non inquadra la porta. Alla metà delle prima frazione il Pescara comincia a farsi vedere in avanti e la gara diventa più equilibrata. Poco prima del 40′ è ancora Ze Turbo a sfiorare il gol, ma a chiudere in attacco sono gli ospiti con una bella conclusione di Di Rocco parata da Costa. La ripresa comincia come peggio non si poteva pensare: prima De Micheli salva sulla linea un tiro a botta sicura di Boldor; poi Camara simula, secondo il direttore di gara, un contatto con Venuti che gli costa il secondo giallo e la conseguente espulsione. Per proteste viene cacciato anche mister Vecchi. L’Inter ha da giocare l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica ma non molla. Al 68′ Delgado va vicinissimo a trovare il vantaggio, al 71′ Correia si fa stendere da Monni che rimedia così anche lui la seconda ammonizione e raggiunge Camara sotto la doccia. In 10 contro 10 saltano tutti gli schemi: al 74′ salva tutto Costa che ferma Paolucci nell’uno contro uno. Sette minuti più tardi Rocca, servito ancora una volta da Correia, non fallisce invece davanti al portiere grazie al suo splendido tocco sotto, con il quale deposita in rete il gol della vittoria. L’1-0 viene magistralmente difeso fino al fischio finale: sono altri tre punti per l’Inter.

INTER: 1 Costa; 2 Donkor, 5 Sciacca, 6 Yao, 3 Miangue; 8 Gomes Delgado (27′ st Bonetto), 4 De Micheli (42′ st Lomolino), 10 Rocca; 7 Camara, 9 Correia, 11 Ventre (21′ st Appiah). A disposizione: 12 Radu, 13 Gyamfi, 14 Popa, 15 Lomolino, 16 Tchaoule, 19 Rapaic. Allenatore: Stefano Vecchi PESCARA: 1 Kastrati; 2 Vitturini, 5 Boldor, 6 Orlando (31′ st Di Sabatino), 3 Venuti; 4 Ventola, 8 Logoluso; 7 Di Rocco (42′ Keki), 10 Paolucci, 11 Guerra (20′ st Barbosa); 9 Monni. A disposizione: 12 Morelli, 14 Marzucco, 15 Di Gennaro, 16 Castagna. Allenatore: Massimo Oddo

Marcatori: Rocca (36′ st)

IL PROSSIMO IMPEGNO – L’Inter Primavera tornerà in campo sabato prossimo, il 2 maggio, sempre in casa (calcio d’inizio ore 15): ospite il Cesena, terza forza di questo campionato e squadra agguerrita che deve assolutamente vincere per rimanere in testa al gruppo delle candidate ai posti per i play-off. I nerazzurri invece, come il Milan, sono già matematicamente certi di un posto nelle Final Eight, ma vogliono consolidare il vantaggio proprio sui rossoneri per assicurarsi il primato in classifica.

LA CLASSIFICA:

  1. Inter 54
  2. Milan 48
  3. Cesena 39
  4. Atalanta 38
  5. Udinese 37
  6. Chievo Verona 36
  7. Hellas Verona 31
  8. Sassuolo 29
  9. Perugia 27
  10. Pescara 25
  11. Cittadella 24
  12. Cagliari 23
  13. Brescia 21
  14. Virtus Lanciano 6

Follow @FioriDaniele

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy