CdS – Da Piatek a Werner, l’Inter si tutela in caso di addio di Icardi: ecco tutti i nomi

CdS – Da Piatek a Werner, l’Inter si tutela in caso di addio di Icardi: ecco tutti i nomi

Sono principalmente tre i profili seguiti dalla società per l’eventuale sostituzione del capitano

di Simone Frizza, @simon29_

Nella programmazione del futuro di una società calcistica è giusto prevedere tutti i possibili scenari, e preventivare eventuali strategie per ognuno di essi. Ecco perché, all’Inter, nonostante la volontà di entrambe le parti sia quella di proseguire il rapporto, si stanno giustamente guardando intorno per individuare un eventuale sostituto di Icardi in caso le trattative per il rinnovo andassero male e l’argentino dovesse essere ceduto. Il Corriere dello Sport evidenzia 3 possibili nomi che potrebbero essere acquistati con costi di cartellino ed ingaggio non esorbitanti.

PIATEK – Il bomber del Genoa ha vissuto fin qui una stagione interlocutoria. Nelle prime partite con Ballardini in panchina non falliva un colpo, segnava gol a ripetizione. Poi, dopo il cambio di allenatore e l’arrivo di Juric, si è un po’ fermato. Il Grifone lo ha pagato solo 4,5 milioni in estate, ed ora lo valuta 15 volte tanto.

WERNER – Altro calciatore di grande affidabilità, l’attaccante del Lipsia sono ormai 3 stagioni che in Bundesliga arriva in doppia cifra come gol segnati. Quest’anno è già a quota 11 ed è anche nel giro della nazionale tedesca, con la quale ha già vinto la Confederations Cup.

RODRIGO – Un solo anno con numeri elevati per la punta del Valencia, il 2017-2018. In quella stagione realizzò 16 gol, mentre per il resto non è mai stato un attaccante troppo prolifico. Difficile pensare che l’Inter punti solo su di lui in caso di eventuale addio di Icardi.

LEGGI ANCHE – Dybala-Inter più di una suggestione! Marotta lo vorrebbe se…

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Icardi-Wanda e l’Inter: un braccio di ferro con tanti rischi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy