CdS – La rivoluzione del Real Madrid parte da Icardi: la clausola non spaventa Florentino che pensa a Kroos come pedina di scambio

CdS – La rivoluzione del Real Madrid parte da Icardi: la clausola non spaventa Florentino che pensa a Kroos come pedina di scambio

La clausola presente nel contratto dell’argentino da 110 milioni di euro è valida fino al 15 luglio

di Raffaele Caruso

C’è un solo nome in cima ai desideri della dirigenza del Real Madrid, chiamata ad una vera e propria rivoluzione in estate. Dopo aver perso Cristiano Ronaldo, c’è bisogno più che mai di un vero bomber e Mauro Icardi, al momento, è considerato il profilo ideale pronto a raccogliere l’eredità pesante del campione portoghese.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il muro dell’Inter al momento non sembra indistruttibile. Nel contratto di Icardi è presente una clausola da 110 milioni, valida fino al 15 luglio, che consente a qualsiasi club disposto a investire tale cifra di portarsi via il giocatore senza dover nemmeno parlare con l’Inter. Il Real al momento è l’unica squadra in grado di affascinare il capitano nerazzurro.

In attesa di un rinnovo che appare al momento ancora distante, il Real potrebbe trovare davanti a sé terreno fertile per insinuarsi. Di certo 110 milioni per Florentino Perez non sarebbero un grosso problema, ma all’orizzonte potrebbe essere imbastita una trattativa che veda coinvolto anche Toni Kroos. E l’Inter cosa farebbe? Difficile saperlo, anche perché servirebbe un importante conguaglio in favore dei nerazzurri. Se da una parte l’Inter sistemerebbe con il tedesco il centrocampo, dall’altra rimarrebbe un vuoto in attacco simile ad una voragine.

LEGGI ANCHE – > LIVE CALCIOMERCATO INTER: TUTTE LE NEWS DI GIORNATA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Mercato, Laudisa: “Lo sfogo di Modric dà speranza all’Inter”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy