Mercato – Caso Lichtsteiner: scintille con la Juve, per il momento trattativa bloccata

Mercato – Caso Lichtsteiner: scintille con la Juve, per il momento trattativa bloccata

Lo svizzero vuole l’Inter. Il fratello-procuratore litiga con la Juve che non vuole cederlo ai nerazzurri. Sarà una trattativa dell’ultima ora?

Nell’ultima partita dell’Inter contro il Palermo, a balzare all’occhio è stata l’esigenza di provare a portare a Milano un altro terzino, con Santon che non si è fatto trovare pronto per l’occasione. Un profilo che interessa parecchio ai nerazzurri è quello di Stephan Lichtsteiner. Per lo juventino, dopo 5 stagioni condite da 5 scudetti, non sarà facile guadagnarsi la titolarità con gente come Dani Alves e Cuadrado che possono ricoprire il suo ruolo, dunque accetterebbe di buon grado di trasferirsi nel capoluogo lombardo per vivere una stagione da protagonista. La dirigenza nerazzurra, stando a quanto riporta La Gazzetta  Dello Sport, avrebbe già trovato una sorta di accordo col giocatore per un triennale a 2,5 milioni l’anno però, vista la difficoltà nel trattare con gli eterni rivali, vorrebbe che fosse lo stesso Stephan a rompere con la Juve. E l’ex Lazio ci ha già provato. Ieri, infatti, in un hotel di Milano c’è stato un litigio tra il fratello-procuratore e il d.s Paratici. La trattativa potrebbe infiammare le ultime ore di mercato, ma per il momento i bianconeri non hanno intenzione di cedere lo svizzero all’Inter( così come i nerazzurri hanno fatto con Brozovic, ndr) e scoraggiano Schalke 04 e Borussia Dortmund chiedendo 10 milioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy