Mercato – Caccia al regista, ma la pista Paredes va scartata per due motivi

Mercato – Caccia al regista, ma la pista Paredes va scartata per due motivi

L’argentino dello Zenit resta comunque nei radar dell’Inter

di Redazione PI

Accantonato il sogno Luka Modric, da ritirare fuori dal cassetto magari tra un anno, in casa Inter resta la necessità (ma assolutamente non urgente visto che la dirigenza è convinta di aver allestito una grande squadra) di individuare un regista in mezzo al campo per la formazione di Luciano Spalletti. Tante ipotesi al vaglio, dal gioiello Tousart del Lione a Praet della Sampdoria passando per la possibile occasione Cesc Fabregas, su cui però c’è anche il Milan e il Chelsea potrebbe provare a blindarlo.

Di recente si è poi tornato a parlare di Leandro Paredes, ex Roma ora allo Zenit. Un nome che piace e che la dirigenza monitora, ma come sottolinea il Corriere dello Sport prelevarlo a gennaio sarà praticamente impossibile. L’argentino, infatti, per il club russo è ora un titolare inamovibile e, soprattutto, è extracomunitario e dunque non tesserabile dall’Inter che con Keita Baldé ha esaurito gli slot stagionali. Per i nerazzurri, Paredes dovrebbe ottenere il passaporto comunitario entro gennaio. Più probabile che il discorso venga affrontato in estate, nel caso.

LEGGI ANCHE -> Verso Inter-Milan,  ecco tutte le info per acquistare i biglietti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Rafinha manda il pallone su un albero ad un bambino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy