Mercato – Godin e non solo: l’Inter punta Valencia ed H.Herrera a zero. Offerto Robben

Mercato – Godin e non solo: l’Inter punta Valencia ed H.Herrera a zero. Offerto Robben

Anche Matteo Darmian potrebbe tornare in Italia, con la maglia nerazzurra addosso

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Il colpo Diego Godin potrebbe non essere l’unico di questa Inter a parametro zero. Le occasioni non mancano e la dirigenza nerazzurra è in prima linea con Beppe Marotta per approfittare delle occasioni sul mercato in grado di rafforzare ancor di più una squadra già dotata di ottimi calciatori. La Gazzetta dello Sport ha analizzato così i possibili movimenti nerazzurri.

Mercato Inter, dal Manchester United due occasionissime: ci sono Darmian e Valencia a costo zero!

I primi due nomi in questo senso arrivano dal Manchester United, in cui questa estate potrebbe andare in scena una rivoluzione importante: sono tanti i nomi in scadenza di contratto e la dirigenza non intende rinnovare l’impegno con tutti questi calciatori. Chi potrebbe fare a caso dell’Inter è Matteo Darmian, per il quale si prospetta un ritorno in Italia, ma anche Antonio Valencia: la sua duttilità potrebbe tornare utilissima a Luciano Spalletti.

Mercato Inter, spunta un nome clamoroso: Robben si offre per fare la differenza in nerazzurro

Anche dal Messico e dall’Olanda arrivano suggerimenti per Marotta ed Ausilio: Hector Herrera non rinnoverà con il Porto e sarà libero di accasarsi dove vuole dalla prossima estate, proprio come Arjen Robben che, dopo aver dato l’addio al Bayern Monaco, è libero di prendere impegni con altre squadre. Con l’arrivo dell’esterno olandese l’Inter potrebbe contare su un campionissimo in grado di fare ancora la differenza in 15 partite l’anno.

Inter, Marotta ha un solo nome in testa: Milinkovic-Savic. L’agente ha parlato

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Wanda Nara scatenata sul toro meccanico! E il finale è mozzafiato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy