Mercato – Inter, serve un regista: Diawara, Paredes o Ruben Neves?

Mercato – Inter, serve un regista: Diawara, Paredes o Ruben Neves?

L’acquisto di Banega potrebbe non aver colmato la lacuna a centrocampo vista la maggior attitudine dell’argentino di giocare dietro le punte

intervista llorente

La necessità di un regista capace di dare il via al’azione e di non buttare via il pallone in caso di difficoltà è stata la lacuna più evidente per l’Inter della passata stagione. L’acquisto di Ever Banega dal Siviglia sembrava aver turato questa falla ma, stando alle ultime indiscrezioni, Mancini avrebbe intenzione di far giocare l’argentino dove rende di più, ossia da trequartista. In questo caso si riaprirebbe la casella a centrocampo e, stando a quanto scrive calciomercato.com, il club nerazzurro vorrebbe riempirlo con un giovane di prospettiva:

“La politica del gruppo Suning è di non presentare grandi offerte per giocatori vicini o oltre i 30 anni d’età, ragion per cui la pista Biglia è stata immediatamente accantonata di fronte alle richieste superiori ai 20 milioni di euro del presidente della Lazio Lotito. Serve ugualmente un profilo di qualità superiore rispetto a Felipe Melo e Medel, a meno che alla fine Mancini non decida di arretrare sensibilmente il raggio d’azione di Banega, riportandolo nel suo originario ruolo di “volante” davanti alla difesa e optare per un altro elemento alle spalle dell’attaccante. I nuovi proprietari nerazzurri sono disposti a spendere purchè il giocatore acquistato rappresenti un investimento anche per il futuro, come confermano l’interesse per Berardi prima, per Gabriel Jesus e Joao Mario poi.  Diawara del Bologna, Paredes della Roma (un giocatore che a Mancini piace molto), Ruben Neves del Porto sono profili di calciatori con grandi margini di crescita e valutazioni già più o meno importanti ma con la personalità e l’esperienza maturata in questi anni per imporsi in una realtà del calibro dell’Inter”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy