IL PUNTO SULLE AVVERSARIE – Juventus: 36^ giornata

IL PUNTO SULLE AVVERSARIE – Juventus: 36^ giornata

Commenta per primo!
intervista pastorella

 

Pareggio amaro per la Juve tra le mura amiche contro il Lecce di Cosmi a caccia di punti salvezza. Mister Conte conferma l’ ormai collaudato 3 5 2 : Buffon in porta, Chiellini Barzagli Bonucci a formare la linea difensiva, De Ceglie Lichtsteiner Marchisio Vidal Pirlo a centrocampo e Vucinic Quagliarella duo d’attacco. Non trascorre molto tempo dal calcio d’inizio e Marchisio infila la difesa giallorossa con un colpo di testa su cross di Pirlo, 1 a 0 e nono gol stagionale per il principino bianconero. I padroni di casa premono sull’ acceleratore cercando il gol del raddoppio e della sicurezza, ma questo non arriva. Caceres spreca una buona occasione ciccando la sfera, Quagliarella fa tanto movimento per lanciare negli spazi Vucinic che non appare però in grande serata e non mette in mostra il bel gioco che il pubblico si aspetta; tuttavia lo scarto di gol può essere maggiore e appare fin troppo stretto per quello che si vede in campo. IL Lecce da parte sua appare assente per tutti i 45 minuti del primo tempo che termina sul risultato di 1 a 0. La ripresa offre lo stesso spartito di quanto visto 15 minuti prima, giropalla, intensità e tanta corsa. Matri, entrato al posto di Quagliarella, trova i guantoni di Benassi, Vidal non trova la palla al momento dello stoccata decisiva a tu per tu con l’ estremo difensore leccese; la sensazione che qualcosa possa succedere aleggia però sul campo. Minuto 84: Barzagli appoggia a Buffon un pallone facile facile da spazzare via, il portiere della Nazionale però, con uno stop maldestro, offre la palla a Bertolacci che a porta sguarnita mette dentro il gol che vale l’1 a 1, e il risultato non cambierà nei pochi minuti finali. Morale a terra per Gigi Buffon e il gruppo bianconero, il pareggio è un risultato fin troppo bugiardo, ma si sa, il calcio è fatto da episodi, alle volte può girare bene e altre meno. I punti sulla diretta inseguitrice Milan, in virtù della vittoria di quest’ultima in casa contro l’atalanta per 2 a 0, si sono ridotti e ora c’è una sola lunghezza che separa le due compagini. La lotta per il campionato è ancora aperta, la juve giocherà sul neutro di Trieste e il Milan troverà il derby di Milano, 90 minuti che forse ci diranno qualcosa di più.

Piergiuseppe Basile

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy