Jovetic: “Non sono qui per sostituire Mbappé. Ero all’Inter, ma pensavo…”

Jovetic: “Non sono qui per sostituire Mbappé. Ero all’Inter, ma pensavo…”

Le parole del montenegrino sul suo passaggio al Monaco

Stevan Jovetic, attaccante del Monaco, ha parlato del suo trasferimento in Francia nella sessione estiva di mercato che si è appena conclusa, a Goal.com: “Non sono qui per sostituire Mbappé, sono felice di poter giocare con Falcao. Ero all’Inter e pensavo a cosa sarebbe successo. Ho parlato con la mia ragazza e le ho detto: “Il Monaco è un grande club, perché non mi chiamano?”. Il giorno dopo ho ricevuto una chiamata da parte del mio agente che mi ha annunciato che il Monaco era interessato a me. Ho risposto “Ottimo, ne stavo parlando con la mia ragazza ieri”. Onestamente sono felice. Hanno parlato con il mio agente prima di chiamarmi. E’ durante questa telefonata che mi sono convinto. E’ un qualcosa che senti dentro. Non ci ho pensato molto ed ho deciso di venire. Sapevo che il Marsiglia mi voleva, io però non ho mai detto di voler andare lì e loro questo lo sapevano. Sono grato al Marsiglia perché è un buon club, io però ho scelto il Monaco“.

“In realtà non conosco bene il progetto del Marsiglia, ma conosco quello del Monaco e l’ho scelto. Sono veramente felice qui, ci sono grandi giocatori ed un grande allenatore. Il Monaco ha vinto il campionato lo scorso anno e giocheremo la Champions League. C’erano molte ragioni che mi hanno spinto a venire qui. Ho fatto solo due sessioni di allenamento, quindi è un po’ presto per parlare, qui c’è però Subasic che mi aiuterà molto. Ho parlato anche con Raggi in italiano. Ci sono ottimi ragazzi, sono sicuro che avremo molto successo. Credo che un giusto mix tra giovani e giocatori di talento sia l’ideale per avere successo. Qui possono imparare molto, hanno qualità ed hanno bisogno di mettere il mostra. Ho giocato molto negli ultimi sei mesi con il Siviglia e con la mia Nazionale. Ho fatto un buon precampionato con l’Inter, quindi tutto va per il meglio e non vedo l’ora di giocare la mia prima partita qui.

“Non ho rivincite da prendermi con nessuno e non voglio essere paragonato ad altri giocatori. Voglio essere me stesso, voglio divertirmi, essere felice e segnare dei goal. Voglio solo questo. JardimE’ un po’ presto per parlarne, il Monaco nella scorsa stagione è arrivato in semifinale di Champions League ed ha vinto il campionato, credo che questo dica molto di lui. Mi piace il suo calcio, il Monaco gioca bene e segna molti goal. Mi piace giocare da attaccante, ma non solo, preferisco il modulo a due punte. A volte posso giocare più indietro, alle sulla stessa linea, è questa la mia posizione preferita. Abbiamo grandi attaccanti, sono veramente forti, vedremo. L’allenatore deciderà, io credo di poter giocare con tutti. Radamel è un giocatore importante, ha segnato molti goal ed è in grande forma. Sarò felice di giocare con lui. Potremo competere con l’attacco del PSG“.

I PRIMI GOL DI JOVETIC IN ALLENAMENTO CON IL MONACO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy