La favola Leicester deve fare i conti col Fair Play Finanziario

La favola Leicester deve fare i conti col Fair Play Finanziario

I conti del club sotto indagine della Football League per scoprire se siano state aggirate le norme sul Financial Fair Play

La Football League sta indagando sui conti del Leicester nella stagione 2013/14.
La squadra che viaggia spedita in vetta alla classifica, come riporta il Guardian, in quell’anno ottenne la promozione avvantaggiata dal fatto di aver violato alcune regole del fair play finanziario.

Il Leicester sarebbe riuscito ad evitare le ingenti multe della Football League riguardo le norme sull’FPF grazie ad un inganno finanziario: in pratica, sponsorizzazioni e proventi commerciali da parte della compagnia Trestellar, nel gennaio 2014, avrebbero permesso alle Foxes un aumento del reddito di 11 milioni di sterline garantendo una diminuzione delle perdite della precedente stagione.

Traballa, invece, la difesa del Leicester, secondo cui il Trestellar abbia pagato il club per i diritti di commercializzazione del brand e abbia, in seguito, venduto le sponsorizzazioni alla King Power, azienda con a capo il proprietario del Leicester che aveva già in mano le sponsorizzazioni prima del 2013.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy