Melfi, il gol da record di Canotto: “E non dovevo neanche esserci…”

Melfi, il gol da record di Canotto: “E non dovevo neanche esserci…”

Luigi Canotto è diventato il più giovane marcatore del calcio professionistico: gol nel derby lucano dopo 7 secondi

Ha scelto l’occasione migliore per entrare nella grande-piccola storia del pallone, Luigi Canotto: un gol per il Melfi nel derby lucano contro il Matera dopo soli 7 secondi gli è valso il record di gol più veloce del calcio professionistico.

Il giovane è ancora incredulo, come spiega a GianlucadiMarzio.com: “Non mi era proprio passata per la mente una cosa del genere. Appena è finita la partita un mio dirigente me l’ha detto e la mia risposta è stata ‘ma mi state prendendo in giro?. Invece no, era tutto vero. Per me è stata una grande soddisfazione, credo di meritarla dopo anni di difficoltà e sacrifici. Io non avrei dovuto esserci in quella posizione ed infatti ero pronto a battere il calcio d’inizio. Però poi Maimone mi ha detto di stare largo ed aspettare il lancio di Giacomarro. Così ho fatto ed è andata bene. Non ci ho pensato due secondi perché, se l’avessi fatto, la palla sarebbe andata fuori. E invece ho provato subito il tiro da posizione difficile e sono riuscito a fare un bel gol”. E alla fine tanti complimenti da parte dei compagni. “Mi hanno festeggiato alla grande, sia loro che la mia famiglia a cui dedico questo record. Il mio compagno di squadra Silvestro mi ha anche detto di ringraziarlo, in settimana aveva pronosticato un mio gol e in effetti mi ha portato fortuna”.

Canotto diventa così il primo in Italia, ma non nel mondo: il record mondiale è ancora dell’arabo Nawaf Al-Abed, in gol dopo soli 2 secondi di gioco.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy