Premier League: tonfo United, il City è matematicamente campione

Premier League: tonfo United, il City è matematicamente campione

La squadra di Guardiola si laurea campione d’Inghilterra con 5 giornate d’anticipo, eguagliando il record del 2001 dei Red Devils

di Luca Tagliabue

Sono bastate 33 giornate alla squadra del tecnico catalano per aggiudicarsi un campionato dominato dall’inizio alla fine; a sancirlo definitivamente la sconfitta casalinga del Manchester United di questo pomeriggio, con gli uomini di Mourinho battuti per 1 a 0 dal West Bromwich ultimo in classifica. La squadra di Darren Moore ha raggiunto la sua quarta vittoria stagionale in Premier, ufficializzando quella che da mesi era già una sentenza.

Il Manchester City ha vinto la quinta Premier League della sua storia, ottenuta con 5 giornate di anticipo (eguagliato il record dei rivali cittadini, ottenuto nel 2001) in un campionato sin qui dominato: 28 le vittorie per i citizens, condite da un numero incredibile di reti segnate, 93, a fronte delle sole 25 subite. La vittoria per 3 a 1 di ieri sera a Wembley contro il Tottenham è stata quindi la ciliegina sulla torta di una stagione straordinaria, macchiata solamente dalla brutta eliminazione ai quarti di finale di Champions League contro i rivali inglesi del Liverpool, ottenuta dopo la doppia sconfitta tra le partite di andata e ritorno.

Il Manchester United si è complimentato con il Manchester City per il trionfo sul suo profilo ufficiale Twitter. Ecco cosa hanno scritto: “Congratulazioni al Manchester City per aver vinto la Premier League“.

LEGGI ANCHE — Inter-Cagliari, la conferenza stampa di Luciano Spalletti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

Recoba non si dimentica come si fa: gran gol su punizione a 42 anni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy