Sarri-Mancini, il Napoli rompe il silenzio con un comunicato ufficiale

Sarri-Mancini, il Napoli rompe il silenzio con un comunicato ufficiale

Sarri

Sarri mi ha detto frocio e finocchio, deve vergognarsi. Gente come lui non può stare nel mondo del calcio” queste le parole di Roberto Mancini riportate da ogni genere di mass media negli ultimi due giorni. Solo oggi è arrivata la sentenza del giudice sportivo: due giornate di squalifica per l’allenatore partenopeo!

A tal proposito, la società napoletana ha rotto il silenzio con un comunicato ufficiale. Ecco come si è espresso il club partenopeo sul sito sscnapoli.it:

La decisione del Giudice Sportivo presso la LNP Serie A di Milano acclara formalmente l’assenza di qualsiasi connotazione razzista ed omofoba nelle parole pronunciate dal Mister Sarri nei riguardi dell’allenatore della squadra avversaria durante la gara di Tim Cup di martedì 19 u.s.. Conoscendo lo spessore umano e culturale del proprio Allenatore, il Napoli non ha mai nutrito alcun dubbio in merito e ritiene che il pentimento per le parole proferite, manifestato ripetutamente e pubblicamente da Sarri, attesti ancora una volta le qualità personali e la capacità di autocritica dello stesso. Escluso pertanto perentoriamente che le parole di Maurizio Sarri potessero essere espresse con spirito discriminatorio si auspica che l’allenatore dell’Inter possa accogliere le scuse più volte manifestate e che le vicende puramente sportive dei rispettivi Club tornino a concentrare l’attenzione dei media e del pubblico“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy