Caso Alvarez: il Sunderland non vuole pagare e va alla Fifa

Caso Alvarez: il Sunderland non vuole pagare e va alla Fifa

Commenta per primo!

Le parole di Piero Ausilio sembravano aver messo la parola fine al caso Alvarez: il dirigente interista aveva confermato che nel contratto l’unica clausola che avrebbe obbligato il Sunderland a riscattare il centrocampista argentino era la salvezza dei Black Cats. Il club inglese, però, non ha alcuna intenzione di pagare i 10,5 milioni pattuiti e sembra aver intenzione di ricorrere alla Fifa, adducendo come motivazione per evitare il pagamento ai nerazzurri i problemi fisici di Alvarez, che ha collezionato 17 presenze stagionali.

Pare piuttosto difficile e improbabile che la Fifa possa dare ragione al Sunderland se i termini del contratto sono chiari come affermato più volte da Piero Ausilio.

LEGGI ANCHE – KOVACIC-LIVERPOOL, L’ACCORDO C’E’ MA…

LEGGI ANCHE – INTER-PSG, SCAMBIO IN VISTA? Follow @il_lidl

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy