Corvino allontana Ranocchia: “Non rientra nel nostro budget, Calleri? Il Bologna…”

Corvino allontana Ranocchia: “Non rientra nel nostro budget, Calleri? Il Bologna…”

di Federico Spagna, @federico_spagna

“Un difensore centrale? Tutte le squadre possono essere migliorabili. Siamo in una fase di mercato che dura trenta giorni, per me sono troppi perché si tende a chiudere gli affari nell’ultima settimana e poi si può fare fatica a prendere giocatori che hanno ingaggi non sostenibili per alcuni club. Noi cercheremo di cogliere quello che potremo cogliere” così Pantaleo Corvino, direttore sportivo del Bologna, è intervenuto telefonicamente su Sportitalia.

“Vedo molti nomi accostati al Bologna — ha proseguito Corvino —, alcuni con ingaggi non sostenibili per le casse del nostro club. Dobbiamo essere pronti a cogliere quelle pochissime opportunità che offre questo mercato invernale, che sembra più avaro delle ultime annate”. Parlando di Andrea Ranocchia e Jonathan Calleri accostati ai rossoblu ha detto: “Abbiamo fatto tanto nel mercato estivo, ho lasciato una casella libera per l’extracomunitario e se Calleri dovesse arrivare dall’Inter abbiamo dato la disponibilità ad acquistare le prestazioni del giocatore. Altri che vengono accostati a noi e appartenenti all’Inter non rientrano nel nostro budget. Certi giocatori non possono rientrare nei nostri parametri economici né tecnici“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy