De Boer resta fino a domenica, ma l’Inter si cautela: Leonardo, Pioli o Guidolin?

De Boer resta fino a domenica, ma l’Inter si cautela: Leonardo, Pioli o Guidolin?

La sconfitta rimediata contro la Sampdoria ha rimesso in discussione la posizione di Frank de Boer. E l’Inter non vuole farsi trovare impreparata in caso di addio all’olandese

Commenta per primo!

La sconfitta rimediata a Genova contro la Sampdoria ha rimesso sulla graticola Frank de Boer, la cui panchina è tornata traballante dopo che la vittoria contro il Torino e le parole di Ausilio e Bolingbroke avevano restituito un po’ di solidità alla sua posizione sulla panchina dell’Inter.

La gara di giovedì contro il Southampton sarà decisiva sia per le sorti del tecnico olandese che per il futuro europeo della Beneamata. Sembra comunque improbabile che la società nerazzurra decida di esonerare il tecnico prima della gara casalinga contro il Crotone, in programma domenica prossima: dopo il match contro i calabresi, infatti, ci sarà la sosta per le nazionali e potrebbe essere quella l’occasione per fare determinate scelte.

Secondo tuttomercatoweb, l’accordo con Leonardo è totale: il brasiliano potrebbe essere il nome giusto per traghettare l’Inter fino alla sponda chiamata Diego Pablo Simeone. Il futuro dell’argentino però non è detto che sia lontano da Madrid, almeno non a partire dalla prossima stagione. Per questo motivo la società sta valutando anche altri nomi, come quello dell’ex Lazio Stefano Pioli o di Francesco Guidolin, reduce dall’esperienza inglese sulla panchina dello Swansea.
Nessun contatto invece con Andrea Mandorlini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy