Allegri: “Con Agnelli d’amore e d’accordo, non voglio andar via. Marotta? Voci che scivolano addosso”

Allegri: “Con Agnelli d’amore e d’accordo, non voglio andar via. Marotta? Voci che scivolano addosso”

L’allenatore bianconero alla vigilia del match contro l’Udinese

di Antonio Siragusano

Con uno scudetto ormai in tasca dopo la vittoria sul Napoli che ha portato i bianconeri a +16 sul secondo posto, alla formazione di Massimiliano Allegri non resta che puntare tutte le proprie forze sulla Champions League. Dopo il 2-0 dell’andata, i bianconeri dovranno operare una clamorosa rimonta sull’Atletico Madrid per ottenere il pass per i quarti di finale. Un’impresa certamente difficile, conoscendo soprattutto i meccanismi difensivi della squadra del Cholo Simeone, ma non impossibile per la Juventus, che già lo scorso anno era andata vicina a ribaltare lo 0-3 contro il Real Madrid. Intervenuto nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Udinese, andiamo a leggere le parole di Massimiliano Allegri sul futuro, dopo le voci che lo vedrebbero all’Inter per la prossima stagione, con Zidane pronto a rimpiazzarlo.

RAPPORTO CON SOCIETA’ –Tra me e la società i rapporti sono in totale sintonia anche per il futuro. Tempo al tempo, però. Abbiamo parlato dei cinque anni, celebriamo i trofei che vinceremo e poi ci incontreremo. Io non ho mai detto di volere andare via e lui non ha mai detto di volermi mandare via. Siamo in due, andiamo d’amore e d’accordo”.

VOCI SU FUTURO E MAROTTA – “Mi scivolano addosso. Io con la società sono in sintonia, infatti tutte queste voci che ci sono, che sono state scritte e dette, il mio rapporto con la società è sereno, lo dimostra la cena di ieri. E’ una cena che facciamo tutti gli anni. Poi è normale che voi fate il vostro lavoro e in questo momento qui la Juve che ha 16 punti di vantaggio ed è agli ottavi di Champions giustamente deve cambiare l’allenatore secondo voi. Poi fa parte del gioco, anzi in questi momenti qui mi diverto ancora di più. Perché se riuscissimo a vincere lo scudetto comunque 9 titoli su 10 in Italia in cinque anni li abbiamo vinti. Per me è un divertimento”.

piuletto

Social – L’Inter celebra il compleanno tedesco di Spalletti: ecco la sorpresa nerazzurra

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy