Altobelli: “San Siro, sosteniamo Icardi. Mauro trasforma difficoltà in stimolo: è un vero killer”

Altobelli: “San Siro, sosteniamo Icardi. Mauro trasforma difficoltà in stimolo: è un vero killer”

L’ex attaccante nerazzurro ha commentato così la situazione in casa Inter

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Per parlare della situazione corrente in casa Inter la redazione de La Gazzetta Sportiva ha intervistato Alessandro Spillo Altobelli, storico centravanti nerazzurro e della Nazionale italiana. Le parole dell’ex attaccante interista hanno toccato vari temi, a partire dall’affaire Icardi.

DI NUOVO SAN SIRO“Il libro da lui scritto qualche anno fa ha creato una spaccatura con gli ultras. Quindi già prima di oggi giocava in un’atmosfera particolare, che lui però ha sempre trasformato in uno stimolo. Le ultime vicende hanno aumentato questa frattura ed anche altre parti di San Siro dunque potrebbero fischiarlo”.

UN CONSIGLIO“Mauro è bravo ed è freddo: si fa scivolare addosso ogni cosa. Questo lo rende ancora più forte. Ad esempio prendiamo il rigore di Genova: non è facile tornare e segnare così. Ai tifosi invece dico di sostenerlo come dovrebbero fare tutti. La gara di oggi è importante per la corsa Champions. Mauro rimane un calciatore dell’Inter fino a fine anno, poi vedremo cosa accadrà”.

INTER PIU’ FORTE CON ICARDI?“Lui è uno dei 4 attaccanti più forti al mondo, è un vero killer. Ed allora dobbiamo sfruttarlo. E’ vero, sia con lui che senza di lui la squadra ha avuto alti e bassi, ma io se devo andare in guerra preferisco avere un fucile carico…”.

piuletto

Inter-Atalanta, Spalletti: “Nainggolan e Icardi titolari? In questo momento non ve lo dico. De Vrij e Lautaro difficile averli domani”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy