Ausilio: “De Boer in discussione? Solo stupidate! Dobbiamo parlare poco…”

Ausilio: “De Boer in discussione? Solo stupidate! Dobbiamo parlare poco…”

Il ds nerazzurro rivela anche un aneddoto sul mancato arrivo di Joao Mario 4 anni fa: “Ci impressionò nella Next Generetion vinta proprio dall’Inter di Stramaccioni”

di Mauro Cossu, @maurocossu90
inter mercato

Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, rivela un curioso retroscena durante la conferenza stampa di presentazione di Joao Mario: “Sarebbe potuto arrivare in nerazzurro addirittura 4 anni fa. Durante una partita di Next Generation Series quando all’Inter Primavera c’era Stramaccioni – e tra l’altro siamo l’unica squadra che ha vinto quella competizione – Joao era avversario dell’Inter. Già allora lasciava intendere quali fossero le sue qualità, il tempo poi lo ha dimostrato, è diventato campione d’Europa a soli 23 anni. Provammo già allora a prenderlo sarebbe senza dubbio costato meno. Ma non fu possibile, lo Sporting riuscì a trattenerlo. Poi quello che ha fatto è davanti agli occhi di tutti, siamo felici di aver investito su di lui, a prescindere dall’impegno economico del club”.

Una battuta anche su de Boer e sulla pesante sconfitta contro l’Hapoel: “Tecnico in discussione? Dico solo che è una stupidata. Dobbiamo parlare poco e lavorare molto. Non dobbiamo trovare sempre una giustificazione. Ieri abbiamo fatto una brutta partita, ma era sola la prima di sei partite. Dobbiamo crescere ancora tanto. Non è mai facile costruire qualcosa di importante senza avere tempo e pazienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy